Cronaca

Arenili, i ritardi rischiano di comprometterci l'immagine

Pietro Serra: «Un modo dilettantesco di gestire problemi molto seri»

24/06/2008

Dichiarazione Assessore al Turismo Pietro Serra: “Il ritardo e la disorganizzazione che hanno caratterizzato l’avvio della gestione degli arenili comunali, manifesta elementi di forte preoccupazione sia in termini di specificità del servizio che d’immagine turistica della Città. Per quanto riguarda il servizio si deve sottolineare, ancora una volta, che nulla si può improvvisare o modificare senza avere una specifica capacità d’azione. Ed in questo senso appare inspiegabile la scelta di emarginare chi per tre anni consecutivi, con grande impegno e professionalità, ha permesso, alla prevista data del 15 giugno, l’avvio degli arenili comunali. Tale scelta ha comportato un grave ritardo nell’inizio del servizio, caos e confusione organizzativa, rischio di conseguenze anche in termini di concreti contenziosi. Un modo dilettantesco di affrontare questioni di rilievo, che necessiterebbe di opportuni provvedimenti. L’altro aspetto riguarda l’immagine della Città, gravemente compromessa, in uno dei servizi che costituisce un fiore all’occhiello del nostro Comune. Ben ha fatto il Sindaco, di fronte ad una situazione che si consolidava sempre più come una vera e propria disfatta, ad intervenire direttamente ed affidare l’incarico a chi in questi anni ha dato dimostrazione di capacità operativa e spirito di sacrificio al servizio della Città. Un ringraziamento a quanti, mettendo da parte reazioni emotive comprensibili, si sono messi a disposizione per dare funzionalità, in tempi rapidissimi, alla gestione diretta degli arenili comunali. Una vicenda dalla quale trarre diverse considerazioni ad iniziare dal concetto della meritocrazia, spesso troppo assente nella struttura organizzativa comunale”.

Rita Bittarelli

    Tag

    Terracina

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE