Cronaca

Più alcool tra le giovani

«Non incutono timore i controlli della polizia, né il rischio di un incidenti»

16/06/2008

Al di sotto dei sedici anni, il numero delle ragazze che bevono alcolici supera quello dei coetanei maschi. Anche se la quantità di bicchieri consumati a testa in discoteca rimane inferiore. È quanto risulta da una indagine svolta dall'Istituto Superiore di Sanità. «Sono stati intervistati circa 840.000 giovani frequentatori di locali notturni. Il 67% di loro consuma bevande alcoliche anche se la legge vieta di servirle a una clientela under 16. E non vede pericoli in questa abitudine, determinata da esigenze di socializzazione. In media i ragazzi buttano giù 4 bicchieri a serata, uno di meno le ragazze». «Mostrarsi agli amici stringendo una lattina in mano, infonde sicurezza, è un atteggiamento ritenuto vincente. Chi si cala in questo ruolo non si dichiara disposto a cambiare se non in cambio di un premio, la partecipazione a un reality show in televisione». «Non incutono timore i controlli della polizia, né il rischio di un incidenti. Deponga ogni speranza chi punta sulle campagne pubblicitarie. Non fanno presa, per il 18% del campione sono trascurabili. Un dato che trova conferma. Finora tutte le strategie di intervento con spot e cartellonistica hanno fallito».

Carlo Screti

    Tag

    Latina

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE