Eventi & Cultura

La vita non è un optional

Bisogna educarsi a vivere in società, nel rispetto dell’ambiente e delle sue esigenze, a vivere in sicurezza senza incrementare le probabilità dei rischi e degli infortuni già presenti di per sé e sempre possibili in ogni situazione

05/06/2008

La vita non è un optional. È stato questo il tema proposto significativamente all’inizio dell’anno dall’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Latina Bruno Creo alla Rete delle scuole, direzioni didattiche, scuole medie, istituti comprensivi del territorio comunale. Con l’autonomia, come è noto, le istituzioni scolastiche possono devolvere un’aliquota del loro tempo-scuola, fino al 20% del loro P.O.F. (Piano dell’offerta formativa), ad un progetto sul territorio elaborato singolarmente o in rete. Questa seconda è la soluzione percorsa ormai da anni a Latina con il patrocinio del Comune che mette anche a disposizioni gratuitamente i teatri del PalaCultura (D’Annunzio e Cafaro) per le manifestazioni conclusive. Abbiamo, in precedenza, dedicato un servizio con foto allo spettacolo del PalaCultura del IV Circolo didattico “C.Goldoni” di Latina con il titolo “L’Africa salvata dai bambini”, una suggestiva ricerca etnomusicale incentrata sulle tribù Masai che ha incontrato la straordinaria collaborazione di un affermato artista come il cantante berbero Nour-Eddine, un musicista eclettico, cantante e coreografo, autore di opere musicali del “deserto” e del “mediterraneo” basate sul recupero della ricchissima e affascinante tradizione tribale e rituale Gnawa e Jahjuka, di ascendenza sufi e l’interesse di RAI3 nazionale. Oggi alla Palestra di Via Sezze 25 si è aperta la grande Mostra degli elaborati grafici, tante policrome piste a ricerca della salvaguardia dell’ambiente e di una vita degna di essere vissuta nel rispetto degli equilibri di un ecosistema. Sono presenti gli Assessori Bruno Creo e Patrizia Fanti. Marcello de Dominicis dei Folk Road
Il coordinatore del progetto musicale interno “La Difficile Scommessa” ha fatto esibire i suoi molto applauditi allievi. Le Ins. Annarita Dorigo, Simona Santoro e Daniela Neroni hanno riproposto alcuni temi di musica etnica africana. L’assessore all’ambiente arch. Patrizia Fanti intervenendo ha ricordato le linee della politica comunale in tema di ambiente. L’ing.Fabio Porzi per LatinaAmbiente ha premiato con il dono di un computer gli alunni della Goldoni vincitori assoluti delle Cartoniadi del Lazio 2008 (referente ins. Simonetta Furlan). Il dirigente scolastico dott. Sergio Andreatta ha ricordato che soltanto grazie al sostanziale contributo delle scuole, ed in particolare del IV ed ex aequo del VII Circolo didattico, il Comune di Latina ho potuto prevalere in questa singolare competizione interprovinciale su Sora, Rieti, Viterbo e il VIII Municipio di Roma, vincendo un premio di 30.000 euro che sono stati destinati alla creazione di un parco pubblico cittadino. Progetto che la scuola del Quartiere Isonzo, sentendosi madrina, si impegna a seguire fino alla sua realizzazione. Il prof. Andreatta ha voluto ricordare anche l’anteprima che si è svolta ieri in Aula Pacis quando la Scuola Primaria G. Mazzini di Borgo San Michele ha potuto presentare ai genitori e al numeroso pubblico presente le linee del suo itinerario didattico sui temi ambientali, un programma che ha visto l’incisione live di un CD “Natura…lmente cantiamo!”con le canzoni dei bambini, i cui testi sono stati scritti dall’ins. Mariarosaria Maffei, la presentazione di un DVD “Salviamo l’Ambiente” sull’inquinamento ambientale e le sue terribili implicazioni e, infine, un corto-spot di 6’ sulla sensibilizzazione al recupero degli oli vegetali esausti, progetto questo sostenuto e finanziato dalla ditta Sud-Eco di Borgo San Michele. Esempio di buona collaborazione tra la scuola e l’imprenditoria privata. Nell’occasione è stato presentato anche il video “Diario di una super-esperienza a Ravenna” che ha interessato gli alunni delle classi V. Ha presentato la manifestazione di oggi la dott.ssa Annamaria Borrelli, vicaria del dirigente, ha curato le atmosfere musicali la prof. Sonia Lungo, anche coordinatrice delle famose MiniOlimpiadi e BabyOlimpiadi quest’anno, pure, incentrate su coinvolgenti giochi a sfondo ambientale. Un ringraziamento anche alla signora Luciana Ciardi per la sua funzione di utile “interfaccia” tra l’istituzione scolastica, la segreteria particolare del Sindaco on.le Vincenzo Zaccheo e numerosi sponsor senza il cui contributo tutto sarebbe più difficile… Insomma un argomento, quello ecologico, oltre che attuale e importante da introdurre abitualmente nell’azione educativa, nelle ricerche didattiche, nelle discussioni d’aula e nella scelta delle opzioni comportamentali familiari come, ad esempio, nel sostegno convinto da dare alla pratica per la raccolta differenziata nella nostra città di Latina.

Rita Bittarelli

    Tag

    Latina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE