Economia

Visit Latina, c'è un post workshop dedicato

Iniziative al Castello di San Martino. Un importante momento di scambio e promozione

04/06/2008

Una nuova opportunità si offre alla città di Priverno per la promozione turistica delle sue bellezze e del territorio. Venerdì 6 giugno, infatti, farà tappa nella città lepina il Visit Latina. Le associazioni di categoria della provincia di Latina (Confesercenti, Confindustria, Federalberghi, Coldiretti, Confagricoltura, Confartigianato) nell’ambito del protocollo d’intesa siglato in occasione del Visit Latina 2007 hanno organizzato, con il contributo della Regione Lazio, della Provincia di Latina e della Camera di Commercio, la IV edizione del Workshop Turistico ‘Visitlatina’ in programma dal 5 all’8 giugno. Il Comune di Priverno, grazie alla disponibilità del sindaco Umberto Macci, del vicesindaco Fabio Martellucci e del consigliere comunale Roberto Federico, ha dato il proprio patrocinio ed un contributo economico alla manifestazione che, in questa sua quarta edizione, prevede un post workshop dedicato agli operatori stranieri ospiti e un educational tour riservato a dieci giornalisti specializzati nel settore turistico ed enogastronomico per migliorare la conoscenza all’estero e in Italia delle attrattive turistiche della provincia di Latina. È in tale ottica che per il pomeriggio del 6 giugno è stata organizzata una visita di circa cinquanta persone, tra giornalisti e tour operator, alle bellezze più caratteristiche di Priverno e, in particolare, ai musei, all’abbazia di Fossanova, a Piazza Giovanni XXIII e all’area archeologica. Il pomeriggio terminerà al Castello di San Martino dove, dopo la proiezione di un dvd sulla città, la cui visione sarà accompagnata dalla traduzione dell’interprete Elio Lancieri, si svolgerà una cena di ospitalità con la degustazione anche di prodotti tipici locali per le persone che interverranno e per una rappresentanza istituzionale. L’iniziativa costituisce un importante momento di scambio e di promozione turistica che intende trasformarsi non in un fatto occasionale ma in una vera e propria politica di valorizzazione. In quest’ottica, infatti, sono state concepite numerose iniziative promosse dal Comune lepino tese a creare rapporti di scambio soprattutto con alcune città straniere e, a tal proposito, risale solo a qualche mese fa la firma del gemellaggio con la città tedesca di Wallenhorst (dove di recente è stata in visita una delegazione di Priverno costituita da insegnanti e da una rappresentanza istituzionale) e i patti di amicizia con le città di Andrychow (Polonia) e Breclav (Repubblica Ceca). Notevole la partecipazione dei commercianti locali che sono intervenuti grazie all’interessamento dell’assessore al commercio Claudio Giorgi e a molte aziende e operatori che hanno messo a disposizione i loro prodotti per l’iniziativa: caseificio Onorati, azienda agricola Valerio Musilli, la ditta Ottaviani, la ditta Orsini, Gaetano Mastrantoni, Pietro Rossi, Aldo Marcoccia per la carne, il forno Bilancia e i cacciatori dell’Azienda Faunistico Venatoria di cui è presidente Vivenzio Di Legge che prepareranno un assaggio di carne di cinghiale.

Rita Bittarelli

    Tag

    Priverno

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE