Eventi & Cultura

Al Filosi un incontro interculturale

«Una giornata di crescita per tutti gli studenti. E non solo per loro...»

27/05/2008

Si è tenuto lunedì 26 maggio alle ore 18:00, presso l'Istituto Professionale di Stato “Alessandro Filosi”, il primo incontro interculturale dedicato agli studenti di nazionalità non italiana. Nel corso dell'anno scolastico 2007/2008, sono stati trentotto gli alunni stranieri iscritti ai diversi percorsi di formazione professionale dell'Istituto, provenienti da ben 16 Paesi dell'Europa e del mondo: dall'Albania all'Uruguay, passando per Marocco, India, Romania, Burudi, Ucraina, Russia, Cile, Polonia, Germania, Canada, Francia, Bangladesh, Malgascia, Uganda e Bulgaria. “Questa giornata rappresenta il punto di arrivo di un percorso di crescita che le classi degli studenti non italiani hanno vissuto durante tutto l'anno, attraverso un progetto specificatamente pensato per l'integrazione culturale – spiega il Preside Salvatore Di Tucci- Ma l'augurio più grande è che possa diventare il punto di partenza per altre esperienze in tal senso, con il coinvolgimento delle scuole del territorio sia a livello cittadino che provinciale”. Un appuntamento fisso, dunque, con il gusto della diversità. Nel primo incontro interculturale, studenti e familiari, professori e compagni hanno scelto proprio i sapori tipici dei rispettivi Paesi di origine per raccontarsi gli uni agli altri ed imparare, nella convivialità di un buffet multietnico, la ricchezza che nasce dallo scambio e dalla condivisione delle bontà di ognuno. “Il taglio gastronomico è anche un piccolo omaggio al neonato corso di studi del Filosi, l'indirizzo Alberghiero e della Ristorazione -riflette il Preside- ma è soprattutto un modo, semplice ed immediato, per avvicinarci con curiosità ed interesse al mondo dell'altro. Credo sia questo il miglior presupposto per l'integrazione, perché non può esserci rispetto, tolleranza e valorizzazione delle culture senza la conoscenza reciproca". Un'iniziativa lodevole, in cui la Scuola aspira ad assumere gli oneri e gli onori di accompagnare ancora una volta l'evoluzione della società.

Rita Bittarelli

    Tag

    Terracina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE