Cronaca

Educazione alla legalità, un poliziotto per amico

Questa mattina alla Media Volpi la premiazione del concorso

05/05/2008

Una cerimonia dal sapore di una grande festa. Questa mattina, alle 10, nell’auditorium della Scuola Media Volpi, si è svolta la premiazione dei 16 vincitori del concorso a conclusione del progetto “Educazione alla Legalità” svolto nelle scuole di Cisterna. Il concorso è stato indetto dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cisterna, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Scolastiche di Cisterna, e si è svolto durante il corso dell’anno scolastico trattando temi importanti, soprattutto nell’età adolescenziale, quali il bullismo, la droga, le insidie di internet, la solidarietà e l’emarginazione, l’educazione stradale, il rispetto della persona, il rispetto delle regole ed il ripudio della violenza. Tanti gli elaborati prodotti e diverse le tipologie: dai temi alle poesie, dai collages e disegni agli spot pubblicitari e cortometraggi, alcuni in rete su youtube. Alla manifestazione, oltre a tantissimi ragazzi, hanno partecipato il Questore di Latina, dott. Nicolò D’Angelo, il Dirigente del Commissariato di P.S. dott. Edoardo Menghi, il Sindaco di Cisterna, dott. Mauro Carturan, il Vice Sindaco Gildo Di Candilo, il Vice Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dott.ssa Graziella Cannella, i Dirigenti Scolastici, il coordinatore del progetto Sostituto Commissario di P.S. dott. Domenico Nardi, l’Assessore alle Politiche Scolastiche Ascenzo De Bonis. L’Assessore Ascenzo De Bonis ha spiegato i motivi per cui l’Amministrazione comunale ha subito spostato l’iniziativa della Polizia e, per l’emersione di fenomeni quali il bullismo, la droga e simili, ha proposto l’apertura nelle scuole di uno sportello, gestito da psicologi, come punto di ascolto per i ragazzi in difficoltà e l’istituzione di una cassetta postale dove poter segnalare fenomeni di devianza. Visibilmente soddisfatto il Questore di Latina. “E’ una bellissima cerimonia – ha commentato il dott. Nicolò D’Angelo – ed ho visto lavori davvero straordinari prodotti da questi ragazzi. I nostri giovani possono davvero veicolare valori e messaggi positivi e propositivi per il futuro, ecco perché il progetto è stato pensato per loro e speriamo di essere riusciti nell’intento. Cisterna, anche nei momenti di difficoltà, ha sempre dimostrato grande capacità di aggregazione ed ha sempre risposto bene ad iniziative come questa. Devo ringraziare anche l’apporto di personale eccellente che ha realizzato e portato a compimento questo progetto, i dirigenti e docenti delle scuole, la città ed il Sindaco e l’amministrazione tutta di Cisterna”. Grande interesse nei ragazzi e loro genitori ha suscitato la mostra delle diverse vetture utilizzate dalla Polizia di Stato ed alcuni degli strumenti utilizzati dalla Scientifica.
Questi i vincitori del concorso:
1° Circolo Didattico Giovanni Cena: 1) Giulio Furno, Giada Artinghelli (classe 5/A) con un cartellone sulla legalità; 2) Alessandro Casale (5/A) con poesia, Valeria Pinna (5/A) con poesia.
2° Circolo Didattico Dante Monda: 1) Leonardo Gipponi, Matteo Rossi, Federico Berardo, Luca Mancini, Alessio Carletti (5/A) cartellone con disegno sul bullismo; 2) Giulia D’Ottavio, Pierluigi Gasbarra, Giammarco Gasbarra, Nadia Marinelli, Roberta Nardi (5/C) con cartellone con disegno sul bullismo; 3) Lucilla De Angelis, Ilenia Orbisaglia, Luca Marchetti, Carlo Capitani, Michela Iacobucci (5/B) cartellone con disegno sul bullismo.
Istituto comprensivo Leone Caetani: 1) Adriana Arru (Scuola Elementare Bellardini – 5/B) composizione letteraria; 2) Simone Restante, Cristian Pistolesi (scuola Cambellotti 5/B), Gianmarco Cimenton (scuola Cambellotti 5/A) componimento grafico; 3) Classe 2/B scuola Aleramo cartellone con slogan.
Scuola Media Volpi: 1) Jari D’Onofrio, Giulio Pascarella con un cortometraggio sul bullismo; 2) Michele Ferraro con una poesia; 3) Annalisa Bernardi, Gabriele Fagiani, Max Zeoli, Lorenzo Segala con un cartellone sull’educazione stradale.
Scuola Media Plinio: 1) Classe 3/F con uno spot pubblicitario dal titolo “Non fumarti la vita”; 2) Sara Toselli, Giada Peia, Maurizio Fabrucci, Valentina Sarchese, Mariachiara Bianchini, Giulia Gagliardi, Beatrice Marcotulli, Francesca Di Console, Arianna Paolucci, Ilenia Leggeri (classe 1/F) con il cartellone dal titolo “Bullismo? No grazie”; 3) Elisa Cannatelli, Fabiana Arru, Laura Zampieri (1/A) con il cartellone intitolato “Il rispetto delle persone è …”.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE