Eventi & Cultura

In Cammino lungo la via Francigena

L'iniziativa di Alberto Alberti. «Il Consiglio lo proclami "Itinerario culturale europeo"»

03/05/2008

Da Suio Forma e precisamente nel punto ove era ubicata l'antichissima "Scafa" (grossa zattera che permetteva il passaggio dalla riva destra alla riva sinistra del fiume Garigliano), un gruppo di pellegrini, guidati da Alberto Alberti ha iniziato il cammino che li condurrà a Roma lungo la Via Francigena. L'iniziativa di Alberti, che è componente dell'Associazione "Gruppo dei Dodici", ha per scopo la promozione del "Cammino per Roma" lungo la via Appia e l'Appia pedemontana sulle tracce della medievale via Francigena. La Via Francigena, secondo gli storici, continuava a sud di Roma fino a Brindisi. Suio è una delle tappe di questa antica strada dei pellegrini che da Gerusalemme si recava a Roma e poi a Santiago di Compostela. È un cammino che si intende riscoprire e riconsegnare alla memoria delle generazioni future. IAlberti e il gruppo dei pellegrini che sono partiti da Suio sono stati accolti dal delegato alla Pubblica Istruzione Angelo Felice Pompeo (in rappresentanza del Sindaco Gianpiero Forte) che ha voluto ringraziarli per questa significativa iniziativa e ha voluto consegnare loro un gagliardetto del Comune direttamente sulla riva destra del Garigliano. Subito dopo il gruppo dei pellegrini ha ricevuto la benedizione da parte del parroco don Cristoforo Adriano e si è recato presso la Chiesa di San Michele Arcangelo al cui interno ha eseguito un antico inno al Santo per inviocare la sua benedizione e, successivamente, sul sagrato della Chiesa è stato eseguito un rito di origine medievale con il quale è stato consegnato il bastone della guida della giornata di oggi a Michele Maddalena. Dopo la visita al Castello di Suio, i pellegrini sono scesi alla Chiesa di Santa Maria in Pensulis (storico avamposto dei Templari -custodi del cammino) e di qui, lungo un'antica strada romana sono giunti a Minturno (frazione di Tufo). Questa mattina dopo il rito previsto presso l'Area Archelogica di Minturno e il timbro della Credenziale proseguiranno il loro cammino verso Forma passando sul lungomare di Scauri. Questa iniziativa ha lo scopo far conoscere anche all'estero questo cammino affinchè il Consiglio d'Europa lo possa proclamare "Itinerario culturale europeo".

Natalia Pane

    Tag

    Castelforte

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE