Politica

«Il tempo dell'ambiguità è finalmente finito»

Massimo Bellardini dopo le ultime fughe: «Almeno non ci saranno più azioni ostili»

23/04/2008

“Finalmente è stata fatta chiarezza. E’ finito il tempo dell’ambiguità”. È il commento a caldo del commissario cittadino dell’Udc Massimo Bellardini alla notizia che alcuni degli esponenti consiliari del suo stesso partito, l’Udc appunto, lunedì scorso durante la seduta straordinaria di Consiglio comunale hanno ufficializzato attraverso una comunicazione all’assise la loro adesione al Gruppo Misto (già costituito a dicembre scorso dall’ex presidente del Consiglio ed ex candidato a sindaco del centro sinistra Domenico Capitani, dal sindaco Mauro Carturan e dal consigliere Enzo Favale), seguendo di pari passo il progetto politico del Popolo delle Libertà. In sostanza, i consiglieri Sossio Ferro, Gino Imbrescia, Massimiliano Leoni, Quirino Mancini, Pio Claudio Massaroni e Stefania Salis hanno deciso di seguire ‘le orme’ del primo cittadino, dal momento che è stato proprio lui il primo ad abbandonare il partito. Tutti in ‘fuga’ dunque, compreso il presidente della massima assise cittadina Salis, tranne però il consigliere Alvaro Mastrantoni ed il consigliere delegato al decentramento Giancarlo Salvini, quest’ultimo rimane capogruppo consiliare dell’Udc. “È terminata la fase dell’incertezza e dell’equivocità – riferisce Massimo Bellardini -, si è concluso il periodo del doppio senso. Da mesi ormai alcuni esponenti in Consiglio dell’Udc avevano intrapreso senza motivo e in modo strumentale un’azione ostile nei confronti del partito. A nulla sono valsi i tentativi della dirigenza locale e provinciale per ricostituire quel dialogo sempre e comunque cercato ed auspicato, evidentemente la loro posizione non era concorde con il proprio pensiero e quanto hanno sempre dichiarato, ma frutto di qualche altra strategia del tutto funzionale al primo cittadino”. “Ai due consiglieri Salvini e Mastrantoni – chiude il commissario cittadino – va il sostegno di tutto il partito, al fine di poter proseguire insieme il cammino per il ‘rinnovo’ dello stesso, e rafforzare finalmente una solida e costruttiva collaborazione, certi che l’Udc a Cisterna sarà senza dubbio protagonista alle prossime elezioni amministrative con un programma e uomini in grado di governare la città”.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE