Economia

Latina. Il terzo millennio esige qualità. La risposta della Federlazio, dopo i dati resi noti dalla Camera di Commercio

05/03/2001

In occasione della recente pubblicazione dei dati della Camera di Comercio
è stato evidenziato come, delle circa 50.000 imprese iscritte all'Ente
Camerale, solo 150 hanno la certificazione di qualità, ovvero lavorano
seguendo quegli standard definiti a livello internazionale per
l'ottimizzazione delle risorse presenti nel contesto aziendale ed il continuo
miglioramento volto a fornire un sempre più adeguato servizio al cliente.

Il successo nella conduzione di un'azienda, infatti, può dipendere
dall'attuazione di uno o più sistemi di gestione. Questi dovrebbero essere
progettati per raggiungere gli obiettivi e per migliorare con continuità le
prestazioni, in modo da soddisfare le mutevoli esigenze ed aspettative dei
clienti e delle altri parte interessate (dipendenti, proprietari/soci,
fornitori, collettività).

Identificare, capire e gestire un sistema di processi interconnessi per
perseguire determinati obiettivi contribuisce all'efficacia ed efficienza
dell'organizzazione aziendale.

Gli standard a cui le aziende, intenzionate ad ottenere la certificazione
di qualità, devono conformarsi sono ovviamente soggetti a continua
revisione, al fine di garantire servizi al passo con l'evolversi dei tempi.
Chi ha già ottenuto la certificazione, quindi, se vuole mantenerla deve
conformare gli standard ogni due anni.
Chi, invece, ancora non ha ottenuto la certificazione, dovrà iniziare il
percorso seguendo i nuovi modelli.

Per introdurre alle innovazioni che hanno segnato l'ingresso del 2000
in tema di qualità martedì 6 marzo alle 15.30 nella sede della
Federlazio, in piazza del Mercato 11 a Latina, si terrà seminario di presentazione
di VISION 2000, ovvero delle novità introdotte dalla norma ISO 9001/2000.

Gli imprenditori e le persone interessate per motivi di studio o di
lavoro al seminario possono contattare la Segreteria della Federlazio allo
0773.66.12.12.
La partecipazione è gratuita.

Mauro Cascio

    Tag

    Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE