Eventi & Cultura

Furti e amicizia

L'allarme stranieri e l'allarme microcriminalità ha un ritorno positivo che magari non t'aspetti

29/02/2008

Continuano senza sosta, i furti notturni nelle abitazioni in periferia di Aprilia Adesso anche con lo spray per addormentarti. Nelle ore più profonde della notte entrano nella vita privata dei cittadini e gli rubano l’anima. Si, l’anima, perché la mattina dovevi andare a lavorare, invece ti svegli intontito come tua moglie, così non ci vai, e ti accorgi che c’è una finestra aperta e la casa a soqquadro. Poi, ti rendi conto che il cestino delle uova, la spesa nel frigorifero, i soldi nelle tasche e qualche gioiello di famiglia non c’è più, allora vai a fare la denuncia ai Carabinieri e stai due tre ore infila con tutti gli altri di ogni giorno e di ogni mattina. Allora, ti rendi conto quando sei solo, quanto sei impotente, che non sei immune da questo fenomeno, il furto, che negli ultimi anni riguardava tutti i tuoi vicini di casa, solo adesso anche tu sei una vittima, allora chiedi agli amici, ai parenti ed ai vicini di casa ”facciamo qualcosa” e senti che ti dicono "dobbiamo sparargli e buttarli in un fosso", e allora con quel vicino che ci litighi da generazioni, spesso per futili motivi, ci stringi un’alleanza e diventate amici per la vita. E allora vai, studiamole tutte, incontriamoci con tutta la via, facciamo un’assemblea, parliamone, facciamo qualcosa, “le ronde come in Padania”. Mettiamo i Metronotte, No! mettiamo delle telecamere all’inizio e alla fine di ogni Via, di ogni casa, in ogni giardino, così chi passa di notte può essere controllato dai carabinieri, magari ci peschi il ladro, magari, becco l’amante di tua moglie, la mia… "ma sei tu che ti fai mia moglie!!!" già, la praivasi… Comunque in Via torre del padiglione questi ultimi tre giorni hanno rubato, uova, vivande, soldi, gioielli, cinte dei pantaloni, telefonini, trapani, frullini, taglia erba, tosaerba, macchine, trattori ed un cane da guardia. Da qualche parte hanno ripassato e da qualcuno era la prima volta. Di buono c’è… che ancora non ci è scappato il morto …e qualcuno ha fatto pace con il vicino. Tutto sommato possiamo anche dirci fortunati.

Daniele Maughelli

    Tag

    Aprilia

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE