Eventi & Cultura

Rifiuti, lettera a Zac

Dobbiamo uscire dalla situazione di emergenza che riguarda la gestione del ciclo a Latina

23/02/2008

Sindaco, siamo d’accordo con Lei: dobbiamo uscire dalla situazione di emergenza che riguarda la gestione del ciclo dei rifiuti a Latina. Ci vogliono idonei impianti di trattamento, di selezione e di valorizzazione dei rifiuti che possano permettere la gestione economica e il massimo riutilizzo e conferire quanto resta in “ottimo” CDR presso i termocombustori del Lazio. Bisogna esigere garanzie dalla Regione Lazio sul completamento del ciclo integrato dei rifiuti in ambito regionale, far si che quella massa di CDR che comunque è insufficiente ad un nuovo ipotetico impianto nella nostra Provincia, possa essere smaltito presso i termocombustori esistenti e costruendi in Regione e comunque vicini ai nostri confini territoriali. Pensi quale risparmio per i cittadini potremmo ottenere in termini di salute, economici e pace sociale ! Bisogna superare, come anche Lei afferma, i provvedimenti tampone, evitare il rinvio delle soluzioni definitive, evitare la proroga dell’utilizzo degli invasi di Borgo Montello. Bisogna procedere con celerità verso la realizzazione di quelle piattaforme di preselezione e quegli impianti di trattamento del rifiuto necessari. E poi lì, a Borgo Montello, ci può essere di tutto e quel tutto bisogna sapere cosa è per poi procedere a chiudere e bonificare, cosa che è e rimane nostro obiettivo. Chiediamo a Marrazzo collaborazione e garanzie, ma la chiusura della discarica immediata quale strumento di pressione sulla Regione non potrebbe che produrre sfascio ambientale e sociale. Se poi vogliamo ulteriormente aggravare la situazione non c’è altro da fare che attendere la costruzione dell’inutile termocombustore da noi, magari proprio a Borgo Montello per sancirne la sua morte definitiva.

Fabrizio Vitali

    Tag

    Latina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE