Eventi & Cultura

Mal di destra

Ma oggi siamo liberisti o conservatori?

21/02/2008

Erano due giorni che non aprivo il vostro quotidiano on line, a dire il vero, un pò ne sentivo il bisogno sembra che per me e non solo, sia diventata una vera e propria bacheca politica dove si discute, si lanciano strali, si giudica e si mostrano i veri sentimenti, e si sa, i sentimenti non vanno a braccetto con la razionalità, eppure la razionalità è di Destra...? Oggi ho trovato due bellissimi interventi di autorevoli esponenti di Destra, coerenti e decisi, giudicano l'operato di Fini e la fine del partito di Alleanza Nazionale, con tanto di citazioni storiche e popolari. In questo momento mi sento esattamente diviso a metà, da una parte i richiami dei due esponenti fanno leva sull'orgoglio di essere di destra, dall'altra mi rendo conto che i tempi sono cambiati, la gente è cambiata, la vita è cambiata; e con loro la gente di Destra; Si sono evoluti e percepiscono la realtà che li circonda come qualcosa che si deve affrontare in modo diverso con un linguaggio moderno. Dio, Patria e Famiglia era il linguaggio di un secolo fa, Oggi questi valori non sono cambiati, si sono trasformati in Persone, società e Stato stessi valori ad un secolo di distanza. I temi di cui si dovrebbe discutere sono altri. Per esempio, mi piacerebbe sentire le opinioni della Destra sulla Terza Repubblica, perchè il 14 aprile, sarà terza repubblica per l'Italia. Oppure, come pensiamo di riappropriarci della cultura e della politica sociale, sfilataci dalle mani e dalla storia nel dopoguerra dai comunisti che ne hanno fatto e continuano a farne il loro cavallo di battaglia?

Mauro Cattacin

    Tag

    Latina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE