Politica

San Felice Circeo. Nicola Bianchi risponde ad An

01/03/2001

Replica dell'Assessore Nicola Bianchi in merito alle valutazioni di An sulla Conferenza dei Servizi per l'assegnazione dello specchio d'acqua del porto e sulle valutazioni riguardo la sua posizione politica. «Qualcuno cerca di cambiare le carte in tavola. Oggi i consiglieri di Alleanza Nazionale vantano il merito di aver vinto una battaglia per il porto alterando la realtà. La Conferenza dei Servizi ha votato a maggioranza il progetto del Completamento del Porto presentato dall'Amministrazione Comunale antagonista del progetto della Cooperativa Circeo I. Il progetto è stato presentato dalla Giunta guidata da Giuseppe Schiboni e non da altri. La battaglia di cui parla An ha riguardato la forma di gestione allorquando il Comune sarà assegnatario della concessione trentennale. Si tratta di due aspetti differenti. E comunque An ha presentato la proposta di una Spa che è stata votata dal Consiglio Comunale. Occorre sottolineare inoltre che il nostro primo cittadino non ha perso neanche un giorno per seguire un iter complesso e tortuoso ed arrivare
con tutti gli atti correttamente eseguiti alla Conferenza dei Servizi fino alla decisione storica di affidare al Comune lo specchio d'acqua e la conseguente effettuazione delle opere da realizzare. Per quanto riguarda poi l'accusa rivolta al sottoscritto da An di essere "ballerino e sempre disponibile" ricordo a coloro che hanno memoria corta di essere stato prima Democristiano e poi Cristiano democratico. La critica mi viene da esponenti che si sono fatti eleggere in una lista da cui posi sono usciti non rispettando il volere dell'elettorato. Ho dato comunque mandato ad un avvocato di verificare se vi siano gli estremi per una denuncia per il reato di diffamazione nei confronti del sottoscritto. Era una frase gratuita che nulla ha a che vedere con una dialettica politica corretta e rispettosa».

Lucia De Blasio

    Tag

    San Felice Circeo

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE