Eventi & Cultura

Annegando nel web

Ci sono bocciati che chiudono. E bocciati che invece resistono

04/02/2008

“Visit Italy”: per chi se lo fosse perso alle Iene, il video di Francesco Rutelli che promuove il Bel Paese imperversa su internet, nonostante che il sito per il quale era stato girato, Italia.it, sia stato dismesso dopo una gestazione di dieci anni e una vita di pochi mesi. Sul portale dell’Italia c’erano errori evidenti, nessuno ci credeva più e la spina è stata staccata. Una bocciatura senza possibilità di ripetere l’esame. Ma se c’è chi viene bocciato c’è chi invece continua imperterrito senza neanche essere rimandato a settembre. Risultato? Con una navigatina nei siti nostrani si rischia di annegare nella disinformazione. Iniziamo da www.comune.latina.it, ovvero il sito istituzionale del comune di Latina dal quale apprendiamo che il primo cittadino, Vincenzo Zaccheo, è nato il 10 maggio 1947 (sessanta anni oggettivamente se li porta bene) e che è stato eletto sindaco alle elezioni del 26-27 maggio del 2002. Che si sia tornati alle urne nel 2007 è cosa da scoprire altrove. Magari dando un’occhiata alla sezione “Elezioni” dove vengono riportati i risultati del 2007. La Giunta, comunque, è aggiornata. Un po’ meno i consiglieri: nelle file dell’Udc ci sono ancora Giancarlo Palmieri e Silvestro Messina. Eppure un po’ di baccano l’hanno fatto con la loro uscita dal partito. D’accordo, via, è successo solo qualche giorno fa. Molto meno recenti sono invece i consigli circoscrizionali, così come configurati all’indomani delle elezioni del 2007 (sei mesi fa). Nella pagina che li riguarda si viene informati che “il servizio è momentaneamente sospeso. Ci scusiamo per il disagio. Provvederemo a ripristinare il servizio prima possibile”. Andiamo alle “Aziende del comune”: Latina Ambiente è fornita di link che rimanda direttamente al sito della spa. Per la Terme di Fogliano invece la pagina è in costruzione (‘ste terme neanche virtuali...), in costruzione anche la pagina della Società Logistica Merci spa. Servizi utili: in formato pdf gli orari delle linee urbane di Latina e addirittura le rivendite cittadine biglietti e abbonamenti Co.Tra.l. (questo è uno scoop, è l’unico posto finora dove ho visto un’indicazione in tal senso). Ma passiamo alla pagina degli eventi: devo ricredermi, ha ragione chi sostiene che a Latina non si organizza mai niente. Dal sito, infatti, apprendo che c’è stata una bella notte di capodanno e ora c’è la stagione di danza. Punto. Dimenticavo, anche il Premio Latina per la saggistica. Stagione di prosa e affini non risultano. Ma quelle sono gestite dalla Fondazione Palazzo della Cultura. Della quale non esiste un link sul sito del Comune. O, se c’è, è molto ben nascosto. Comunque, poiché della Fondazione e del relativo sito siamo a conoscenza, una navigatina da quelle parti ci consente di sapere che: Luca Barbareschi è ancora il direttore artistico della fondazione e Carlo Fino è ancora vivo. Adesso, se ci farebbe immensamente piacere sapere ancora Carlo tra di noi - era abbastanza spiritoso e apprezzerebbe la battuta - non altrettanto possiamo affermare per il direttore artistico (al quale auguriamo lunga vita lontano da questa città).

Maria Corsetti


    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE