Cronaca

Palazzo Caetani, aggiudicati i lavori

Verrà ripristinata l’antica facciata interna del ‘piano nobile’

01/02/2008

Sono stati ufficialmente aggiudicati i lavori per la ristrutturazione e recupero del cosiddetto ‘piano nobile’, il primo piano, di Palazzo Caetani. L’opera sarà realizzata dalla ditta De Feo Antonio di Roma che, tra le ventidue ditte che hanno risposto al bando pubblico, si è aggiudicata l’incarico per un importo netto di 192.072,00 euro con un ribasso pari al 22,970 per cento. Il progetto di recupero mira a far tornare il palazzo simbolo della storia di Cisterna ad essere il "luogo centrale" della città, cioè il luogo destinato ad ospitare le attività istituzionali, culturali e le occasioni di aggregazione della comunità sia per gli eventi ordinari e quotidiani sia per quelli straordinari o eccezionali. Per ottenere questo, l’amministrazione ha deciso che l’edificio dovrà accogliere un complesso di attività di tipo diverso che vanno da quelle a carattere istituzionale, culturale a quelle a carattere sociale e ricreativo. Il progetto prevede in primo luogo la rimozione del ‘ballatoio’ in ferro, costruito nel dopoguerra, che si affaccia sul cortile interno. Si ripristinerà dunque la facciata interna dell’edificio nel rispetto dei caratteri architettonici originali. I locali che si trovano al primo piano verranno ristrutturati e destinati parte ad attività di rappresentanza istituzionale (sala giunta, ufficio del sindaco, segreteria) e parte ad attività culturali (aule ed uffici per l’università). Verrà ripristinato l’ingresso tra la Sala Zuccari e le sale di rappresentanza istituzionale per consentire un accesso agevole in occasione di cerimonie. Le volte saranno dipinte in continuità con elementi decorativi già utilizzati in ambienti limitrofi. La scala di accesso al primo piano verrà ripulita de verranno integrate le parti mancanti in travertino. Tutta l'attuale pavimentazione dei locali in mattonelle di cemento granigliato verrà sostituita dal cotto secondo l'originario disegno. L’opera è finanziata attraverso la devoluzione di un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti e con finanziamento dell’Amministrazione Provinciale per € 122.000,00.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE