Cronaca

Turbative all'ordine pubblico, chiuso un Wine Bar

Il luogo era diventato ritrovo di pregiudicati

23/01/2008

Con provvedimento amministrativo del Questore di Latina la Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione della Questura, diretta dal Dr. Goffredo D’Agostino, ha proceduto a sospendere la licenza comunale al Wine Bar Braceria di Prossedi, su segnalazione del Comando Compagnia Carabinieri di Terracina, a seguito delle turbative all’ordine pubblico, alla sicurezza dei cittadini e alla moralità pubblica, derivanti: dall’essere assiduamente frequentato, soprattutto in tempo di notte, da persone pregiudicate e/o denunciate per reati in materia di stupefacenti, di circolazione stradale e di pubblica sicurezza, nonché contro il patrimonio, la pubblica amministrazione e la fede pubblica, come pure ritrovo di persone segnalate e/o sottoposte a misura di prevenzione e, quindi, socialmente pericolose; dai ripetuti comportamenti in violazione delle norme del codice penale e di pubblica sicurezza tenuti dal titolare, nonostante la frequenza costante e ravvicinata dei controlli di polizia. Il provvedimento comporta la chiusura totale del bar per la durata di sei giorni gg. 6 con lo scopo di evitare, altresì, il ripetersi in futuro di situazioni pericolose per la tranquillità dei cittadini.

Roberta Colazingari

    Tag

    Prossedi

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE