Cronaca

Polizia locale, un bilancio

La Festa di San Sebastiano occasione per fare il punto

21/01/2008

Ieri, domenica 20 gennaio, il comando di Polizia Locale di Cisterna ha festeggiato il suo patrono San Sebastiano Martire. Come è tradizione, la cerimonia ha dato l’occasione per stilare un bilancio dell’attività del Corpo svolta nell’anno precedente. Ad esporre la breve relazione dell’intensa attività svolta sul territorio nel 2007 è stato il Comandante Luciano Bongiorno. Soddisfazione è stata espressa dal dott. Bongiorno per quanto fatto nei settori tradizionali di intervento: polizia stradale, amministrativa, annonaria, edilizia. “Oltre ad aumentare il numero totale delle contravvenzioni accertate raggiungendo quota 8.750 per un totale di € 622.000, dei quali oltre 450.000 incassati, abbiamo mantenuto alta l’attenzione verso quelle infrazioni maggiormente pericolose e di tutela delle fasce più deboli: sosta su posti riservati agli invalidi, sui marciapiedi, eccesso di velocità seppur con un uso parsimonioso dell’autovelox. Da rilevare la notevole diminuzione delle infrazioni riscontrate dagli ausiliari del traffico (-50%) segno che gli utenti preferiscono munirsi dell’apposito tagliando ‘gratta e sosta’. Abbiamo intensificato la nostra presenza sul territorio con oltre 600 azioni di pattugliamento effettuate, e continuato la collaborazione con gli istituti scolastici con progetti svolti con le scuole Monda e di Borgo Flora. Abbiamo svolto oltre 30 giornate formative del personale su tematiche come la comunicazione e l’aggiornamento continuo, ed avviato una serie di controlli in materia di polizia tributaria che ha portato ad un centinaio di accertamenti ed alla scoperta di numerosi casi di falso documentale, specialmente fra gli stranieri. Senza dimenticare gli accertamenti svolti in relazione alle occupazioni abusive di alloggi di edilizia popolare, anche per l’avvenuta sanatoria. Anche la stampa si è occupata di alcune nostre operazioni svolte nel 2007 (operazione scatole cinesi, sgomberi di nomadi che ripetutamente avevano violato la legge, operazioni in collaborazione con Polizia di Stato, Carabinieri, con le Procure dello Stato, ecc), nonché abbiamo ricevuto 83 esposti ed 8 querele di parte”. Per quanto attiene la viabilità, il comandante Bongiorno rileva che, a poche settimana dalla sua apertura, la Tangenziale stia già apportando notevoli benefici alla fluidità della circolazione, anche se l’apertura di alcuni grossi cantieri nel centro urbano comporta inevitabili ripercussioni soprattutto sui parcheggi. Rinnovato anche il parco-macchine mentre il trasferimento della sede della Polizia Locale da Palazzo Caetani al ristrutturato ex Municipio su Corso della Repubblica ha notevolmente migliorato la situazione degli uffici amministrativi. “La Polizia Locale – ha detto - ha compiuto tutti i passi strategici dovuti verso la nuova sicurezza di cui il territorio ha bisogno. Una sicurezza partecipata che viene prodotta da una conoscenza approfondita del territorio e delle sue specificità. Con la convinzione che nella società moderna la sicurezza non è solo ordine pubblico, ma anche strade e quartieri illuminati, interventi per contenere il disagio sociale e le sue manifestazioni, organizzazione di servizi nelle aree urbane, gestione della socialità. Siamo in attesa di poter attingere ai finanziamenti regionali approvati per il potenziamento della video-sorveglianza. Cisterna necessita di nuove strategie di intervento per la qualificazione e il miglioramento del controllo del territorio e per questo - ha concluso Bongiorno - esorto il Sindaco a un ulteriore sforzo affinché nuove forze possano dare linfa al Corpo”.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE