Politica

Marco Mazzoli si candida a Sindaco

L'annuncio questa mattina in conferenza stampa

10/01/2008

Marco Mazzoli, assessore alle politiche giovanili di Cisterna illustra le prossime iniziative ed annuncia la sua candidatura alla guida della città. Conferenza stampa con sorpresa, questa mattina, dell’assessore Marco Mazzoli. Nella prima parte dell’incontro, Mazzoli ha illustrato alla stampa i tanti appuntamenti in calendario per i giovani e per chi vuole fare sia volontariato che impresa. Venerdì 25 gennaio si terrà il convegno ‘Volontariato ed inserimento lavorativo: best practices e rete’, in collaborazione con MOVI, al fine di censire e conoscere tutti coloro che operano nel terzo settore sul territorio, mettere in rete esperienze, esempi di riuscita e future collaborazioni. Un altro convegno, questa volta rivolto alle imprese ed organismi di ricerca, si terrà a febbraio e tratterà i nuovi strumenti a sostegno delle imprese nel Quadro Strategico Nazionale 2007-2013. Saranno coinvolti il Comune di Cisterna, la Provincia di Latina e la Filas Lazio e mirerà a facilitare il trasferimento tecnologico, la ricerca, l’innovazione e il rafforzamento della base produttiva, nonché il potenziamento e messa in rete delle attività di ricerca. Per il già annunciato rilancio ed inserimento di nuove generazioni all’interno del Centro polivalente San Valentino è programmata l’assegnazione gratuita di sale a gruppi anche non formalmente organizzati al fine di incentivare attività quali musica, teatro, danza ma soprattutto promozione di attività che permetteranno una maggiore utilizzazione del Centro attraverso una calendarizzazione di eventi ed iniziative anche volti all’integrazione etnica. Prenderà il via nelle scuole, in collaborazione con l’Associazione Cattolica Italiana, un concorso di idee e progetti sulla tematica ‘i Giovani, chi sono, cosa vogliono, dove vanno’ mentre si intensificherà la promozione e diffusione della ‘Carta Giovani’ cercando di affiliare nuove attività presenti sul territorio. Come già proposto lo scorso anno, tornerà la ‘Settimana Ecologica’ ed altre iniziative nell’ambito della promozione dello sviluppo sostenibile con l’obiettivo di sensibilizzare ed informare i cittadini sulle opportunità date dalle nuove tecnologie nonché promuovere la creazione di nuove attività come già sta avvenendo a Cisterna. Nella seconda parte della conferenza il giovane assessore, 27 anni compiuti lo scorso 4 gennaio, ha esaminato l’attuale situazione politica ed amministrativa lanciando, a sorpresa, la sua candidatura a possibile sindaco per le elezioni della primavera del 2009. “Oggi come oggi - ha detto Mazzoli - è sotto gli occhi di tutti come queste due legislature siano state vinte da una coalizione molto più vicina ad un sentire civico piuttosto che ideologico-politico, ma è anche vero che ha sempre cercato di condividere il proprio progetto politico con le altre forze della città per dare a questo più forza e più rappresentanza. Purtroppo però, ad un anno e mezzo dalle elezioni amministrative, si assiste di nuovo a divisioni, litigi anche all’interno degli stessi partiti; a persone che con la ‘loro’ politica vogliono portare questa città indietro nel tempo, a gruppi il cui unico fine è la demonizzazione dell’operato di questa amministrazione, a chi è ancora preso da steccati ideologici e personalismi, a chi dopo anni di latitanza da Cisterna rivendica ruoli, a chi grida lealtà a questo progetto politico per la città ma è subito pronto a ritrarsi. Tutto questo in un momento in cui la città ha raggiunto e sta raggiungendo obiettivi importanti e di prestigio. Di fronte a questo scenario e facendo parte di una classe dirigente e di una amministrazione che ha sempre cercato consensi tra la gente e con un progetto per la città che ha cercato di condividere e comunicare con i propri cittadini con passione e grandi ideali; che ha investito sui giovani come da anni fanno in Europa dando a loro ruoli di primissimo piano, ritengo, come ho anticipato nel convegno ‘Verso la amministrative 2009’, che a Cisterna questa nuova classe dirigente giovane, con la responsabilità e il sacrificio che l’ha sempre contraddistinta, debba prendere in mano le redini della città e fare da collante tra le forze politiche sane e traghettare Cisterna nel futuro in continuità con quanto fatto dall’attuale classe dirigente”. “Facendo parte di questa nuova classe dirigente, se uno di loro non sarà pronto a guidare questa città - ha dichiarato Mazzoli - sono pronto ad assumermi oneri ed onori. Quindi sin d’ora offro la personale disponibilità a traghettare la mia città nel futuro in continuità con questa classe dirigente che fino ad oggi ha saputo ben governare. Pertanto esprimo e ribadisco la mia candidatura alla guida della città, perché prima da cittadino e poi da amministratore non lascio le chiavi, l’anima, le speranze di questa città e delle nuove generazioni al qualunquismo ed al personalismo”.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE