Eventi & Cultura

Butteri e corsa all'anello, un regolamento aperto

Una delle principali tradizioni della comunità

19/12/2007

La Corsa all’Anello è per Cisterna ed i suoi cittadini l’evento principe di rievocazione storica che trae origine dalle cerimonie tradizionali organizzate durante il giorno che onora la ricorrenza del Patrono San Rocco. Negli ultimi anni ha raggiunto un numero sempre maggiore di partecipanti e questo ha comportato non poche difficoltà di carattere organizzativo e di sicurezza che hanno minacciato di compromettere la continuità della tradizionale corsa. “Ho ritenuto di proporre - afferma l’Assessore alla Cultura, Luciano Chiarucci - l’istituzione di un Regolamento al fine di mantenere la tradizione storica di questa competizione nel rispetto delle vigenti normative. Un ruolo cardine nell’immaginario collettivo è lo stretto legame tra uomo e cavallo che fa di Cisterna, la ‘patria dei Butteri’. Affinché, quindi, il Regolamento della Corsa all’Anello, pratica nella quale quel connubio tra uomo e cavallo si esalta al punto da diventare un unicum di sincronia e precisione, non prescinda da aspetti, sia tecnici che stilistici, che affondano le proprie radici nella tradizione popolare di Cisterna, lo schema sinora elaborato è messo in libera visione sul sito internet così che possa essere integrato con le eventuali. I suggerimenti verranno vagliati e, se opportuni, andranno ad integrare lo schema del Regolamento in vista dell’approvazione in Consiglio Comunale”. “Ho avvertito l’esigenza – continua Chiarucci – di aprire un confronto su un argomento strettamente legato alla tradizione e cultura della nostra città affinché la Corsa all’Anello possa nel migliore dei modi proseguire negli anni e consolidarsi con il coinvolgimento e l’entusiasmo di tutti”. Le proposte dovranno pervenire entro il 31 dicembre prossimo ai seguenti recapiti: info@comune.cisterna.latina.it oppure al fax 06.96834305.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE