Eventi & Cultura

Francesco, un Folle d’Amore: il canto di una Creatura

Venerdì 21 nell’ex Infermeria del Borgo di Fossanova

13/12/2007

Un evento importante quello che si svolgerà il prossimo venerdì, 21 dicembre, alle ore 21 presso l’ex Infermeria di Fossanova trasformata, per l’occasione, in palcoscenico per ospitare una piece teatrale di grande originalità. Parliamo dei Fioretti di San Francesco di Assisi con testi e versi originali di Alda Merini per la direzione artistica di Susanna Scalzi interpretati dal Trio Berkeley. Organizzato dal Comune di Priverno – assessorato al bilancio di cui è delegato Rinaldo Giordani – e in collaborazione con l’associazione onlus Insieme di Priverno, lo spettacolo vuole innanzitutto proporsi come una serata di solidarietà dal momento che, pur essendo ad ingresso gratuito, prevede una raccolta di offerte che saranno poi utilizzate per l’acquisto di cyclette per disabili per il Centro diurno di San Martino. I fioretti sono un reading musicale, una raccolta di episodi che coprono un arco temporale di 110 anni, dove assieme a Francesco, il protagonista assoluto, compaiono le storie dei suoi primi compagni di e discepoli fino a Giovanni della Verna, morto nel 1322. I racconti ci presentano il “Cavaliere della Povertà” il quale preferisce pochi tozzarelli di pane e acqua di fonte ad una mensa di corte, che veglia la notte in preghiera, che s’inselva nella foresta delle Carceri e della Verna per elevarsi a Dio. Sono storie che ci presentano anche un Francesco duro con sé e con gli altri, capace di rimproverare i suoi discepoli e di rispondere al Diavolo con violenza, un Francesco che sfida il rogo per sete di martirio e di purezza. Il reading musicale sui Fioretti di San Francesco nasce da un idea di Susanna Scalzi e dalla collaborazione con musicisti di valore: un violino, un contrabbasso, una voce che racconta nei tratti salienti, la figura di Francesco amabile nel tratto, semplice nel parlare, gentile nei modi ma efficace nell’azione. La voce sceglie di raccontare momenti di fermezza, di scelta della povertà, di obbedienza, di Umiltà, di fervore e fede nella preghiera del Grande Contemplativo. Il violino e il contrabbasso, danno vita ad una sonorizzazione musicale di effetto, ad arrangiamenti di valore e ci calano perfettamente nella realtà da raccontare. I versi di Alda Merini, dedicati a Francesco, interrogano e provocano con muta insistenza, le nostre coscienze di uomini moderni che credono di non avere più bisogno di santità né di follia religiosa. La stessa Alda Merini diventa la voce di Francesco, ostinato, irruente: Libero. La voce di Susanna Scalzi sarà accompagnata dal Trio Berkeley composto da violino - Flavia Di Tomasso; violoncello - Jeong Won Shu, viola - Lorenzo Sbaraglia con le musiche di Ravel, Teppo Hauta Hao, Respighi, Soy Março, Ysaye, Scubert, Iglesias, Koussevizky, Bartok, Massenet, Morricone.

Claudio Ruggiero

Tag

Priverno

Altre notizie di eventi & cultura

ELENCO NOTIZIE