Eventi & Cultura

Cisterna. Mediometraggio, la premiazione

01/11/2007

Un vero e proprio film è quello che hanno realizzato i ragazzi del laboratorio di regia ed interpretazione cinematografica di Cisterna e che gli è valso il Premio Speciale Lungometraggio consegnato nella Sala Fellini di Cinecittà Studios.
La grande cerimonia si è tenuta sabato pomeriggio all’interno del ‘tempio’ del Cinema, Cinecittà, per la premiazione finale del 15° Festival del Mediometraggio delle scuole e comuni organizzato dall’Associazione culturale “Programma Scuola e Cinema 2000”.
L’iniziativa è l’atto finale del programma “Scuola e Cinema 2000” con corsi di regia nelle scuole medie superiori e comuni nella regione Lazio, tenuti dal regista Marco Marcelli e realizzati nel corso dell’anno scolastico 2006-2007 con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il patrocinio dell’Anica, dei comuni di Cisterna di Latina, Nemi, Latina, Valmontone, Fiuggi, Sabaudia.
Sono stati premiati i mediometraggi educativi realizzati esclusivamente dagli studenti con temi come prevenzione Aids, guida sicura, anoressia, stragi del sabato sera ed altri.
Le scuole ed i gruppi comunali in concorso ritenuti idonei per il contenuto del proprio lavoro erano la scuola Vittorio Veneto di Latina, il comune di Latina, il comune di Nemi, il comune di Sabaudia ed il comune di Cisterna.
Primo classificato è stato il gruppo del comune di Nemi (in premio un viaggio di due giorni al Museo del Cinema di Torino) che ha proposto un mediometraggio dal titolo “L’ultimo libro della Sibilla”, secondo il gruppo di Latina (in premio 500 euro) con “Latin story”, terzo il gruppo di Sabaudia (in premio 300 euro) con “Sabaudia i valori di un’amicizia”, la scuola Vittorio Veneto con “Giovane ebbrezza pericolosa”, gli altri pari merito.
Premio Speciale Lungometraggio (in premio un viaggio di due giorni - con vitto, alloggio e biglietto d’ingresso - al Museo del Cinema di Torino) al gruppo comunale di Cisterna di Latina con un vero e proprio film di 1ora e 30 minuti intitolato “Piano imperfetto” che racconta la storia di un professore universitario chimico-biologo il quale lotta disperatamente per proteggere una formula di sua invenzione per la realizzazione di un nuovo farmaco per bambini. Riuscirà nella sua impresa aiutato dai propri giovanissimi collaboratori. La prima del film avverrà prossimamente presso il Comune di Cisterna di Latina.
Erano presenti numerosi artisti del mondo della televisione, del cinema e dello spettacolo tra cui Sebastiano Somma, Adriana Russo, i produttori discografici Rolando e Sara D’Angeli, il produttore e imprenditore televisivo Bruno Raponi, il regista dei fotoromanzi di Grand Hotel Carlo Micolano, l’imprenditore Tony Gallo e tanti altri.
Nella duplice veste di rappresentante dell’Amministrazione comunale di Cisterna e di attore all’interno del lungometraggio, l’Assessore alle Politiche Giovanili Marco Mazzoli ha sottolineato come questi laboratori cinematografici siano motivo di aggregazione, espressione, coinvolgimento ma anche possano dare sbocchi occupazionali.
“Ringrazio - ha detto il regista Marco Marcelli - i partecipanti al corso, il Comune di Cisterna ed il Sindaco Carturan per il sostegno dato all’iniziativa. Vista l’ottima riuscita della 15° edizione del Festival possiamo attualmente partire con il corso di recitazione cinematografica professionale presso il Comune di Cisterna a favore di tutti i ragazzi interessati. Il corso si terrà presso il teatro Tres Tabernae e nei prossimi giorni verranno aperte le iscrizioni gratuite. Da lunedì 5 novembre gli interessati potranno ritirare la scheda di adesione presso la portineria del palazzo comunale”.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE