Cronaca

Cisterna. Il Bonificatore, domenica si inaugura la statua. La foto

21/09/2007


Si inaugurerà domenica mattina, 23 settembre, in piazza Caduti per la Bonifica, in località Borgo Flora a Cisterna di Latina, il monumento nazionale “Il Bonificatore”.

Il monumento, ideato da Ettore Scaini e realizzato dallo scultore Tony Di Nicola, vuole essere un omaggio alle migliaia di caduti sul lavoro per la malaria e a tutti coloro che hanno lavorato nella palude pontina e in altre regioni italiane per il risanamento di zone paludose come Arborea in Sardegna, il basso Friuli, Isola Morosini, Valli di Comacchio, Piombino.
L’opera si compone di un basamento rettangolare in marmo e travertino alto 3,20 metri sui cui lati sono disposti quattro pannelli con vedute della palude pontina, del podere, dell’opera di bonifica, degli impalatori.
Sopra si elevano due vele, trasportate da sei gabbiani in volo, alte 3,20 metri in tutto tondo in bronzo che esprimono un alto valore artistico, storico e culturale dell’opera che raggiunge, nel complesso, 6,40 metri di altezza.
Su un lato della vela è rappresentato un giovane, il Bonificatore, nell’atto di uccidere, con un vanghetto, la micidiale zanzara anofele portatrice di malaria. Sull’altro lato è raffigurata la Massaia con un grande fascio di spighe di grano ed un bimbo accanto: vittoria sulla palude, ricchezza e fecondità. La fusione bronzea è stata curata dalla fonderia artistica “Domus Dei” di Cecchina (Albano Laziale).
Promotori dell’iniziativa sono il Comune di Cisterna di Latina, l’Amministrazione Provinciale di Latina, l’Assessore provinciale alle politiche Sociali, il Fogolar Furlan di Latina e Agro Pontino, l’associazione Trevisani nel Mondo sezione di Latina, il Comitato Spontaneo Pro Erigendo Monumento, la Parrocchia di Borgo Flora.

Le cerimonie per l’inaugurazione inizieranno già domani, sabato 22 settembre.
Il programma prevede alle ore 18 la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa di San Giuseppe in Borgo Flora, alle 19, in piazza Caduti per la Bonifica, l’apertura della mostra fotografica del Consorzio di Bonifica di Latina e della mostra di pittura. Alle 20 nel piazzale antistante la palestra di Borgo Flora, si terrà la cena ed il concerto del maestro Francesco Belli.
Domenica 23 settembre, alle ore 9,30 si esibirà la Banda Musicale “Città di Cisterna” lungo le vie di Borgo Flora, alle 11 la Santa Messa ed alle 12 l’inaugurazione del monumento a “Il Bonificatore” con deposizione della Corona d’Alloro. Seguiranno alcuni interventi delle autorità presenti e la consegna degli attestati di benemerenza.
Alle 13, nel piazzale antistante la palestra, si terrà il pranzo sociale allietato dall’esibizione del duo musicale diretto dal maestro Cristiano Lui ed alle 15 il concerto di coro di voci bianche di Latina diretto dal maestro Monica Molella.
Dalle ore 9 alle 14 di domenica sarà attivo uno sportello postale per il rilascio di uno speciale annullo su mille cartoline dedicate al Monumento “Il Bonificatore”.
“Ho scelto di collocare il monumento a Borgo Flora, un tempo detta ‘Pantano’ – spiega il 93enne commendatore Ettore Scaini – perché è stato il primo terreno in assoluto ad essere strappato alla palude pontina per risorgere a vita produttiva”.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE