Sport

Volley. Vince la Icom

11/02/2001

I tifosi sventolano le bandiere, i giocatori della Icom abbracciati lanciano l'urlo di sfida
convinti, così inizia la partita.
Il vantaggio conseguito subito è esiguo, ma la squadra si mostra sicura nelle battute, nei muri,
nelle schiacciate e nelle ricezioni.
Fino al 5 pari, poi tre recuperi spettacolari permettono a Batez di schiacciare in modo vincente. Sul 7 a 8 il primo consulto richiesto da
Santilli e il pubblico inizia ad incitare la squadra, è subito ripagato dalla conquista di un punto ottenuto per un recupero incredibile effettuato da un'attenta retroguardia pontina.
Alcune contestazioni dei tifosi e dell'Icom agli arbitri per alcuni punti assegnati agli avversari che si portano sul 12-15.Le interruzioni richieste dagli allenatori si susseguono, ma ormai sul 14-16 si
avvicinano i punti decisivi, gli avversari sono tranquilli, Santilli tenta di mettere a punto la strategia per recuperare, i ragazzi determinati ottengono il 16-16, ma poi mollano nonostante il tentativo ammirevole e commuovente
dei tifosi che cercano di scuotere i loro beniamini, così dopo il penultimo punto di Gioia del Colle contestatissimo finisce il 1° set sullo 0-1 per un risultato incredibile e sconcertante.
Il 2° set è entusiasmante, la squadra con Batez macina punti su punti, sembra psicologicamente in buono stato con tanta voglia di recupeare il set perduto per la gioia dei tifosi che si fanno sentire sempre di più.
Si segnala il 16-8 che sancisce il doppio del vantaggio per i pontini e poi nonostante il coraggioso tentativo di rimonta del Gioia del Colle, Batez e la determinazione consentono l'1-1 con il risultato di 25 a 16.
Il terzo set inizia senza il sopravvento di una delle due squadre si va avanti punto per punto con esigui vantaggi per l'una e l'altra parte.La schiacciata grintosa e prorompente di Batez per il 7-6 buca inesorabilmente la difesa tarantina.
Numerose contestazioni per errate decisioni arbitrali che portano in svantaggio i gialloblù, ma anche perchè lo speaker del palazzetto è muto. La squadra trascinata da Batez recupera fino al 13-13 e la partita si infiamma per il finale altalenante
e dopo una girandola tattica di sostituzioni per entrambe le squadre si arriva al 25-19 che sancisce il parziale del 2-1. Il quarto set può assegnare tre punti ai latinensi, perciò tutti i giocatori seguono Batez e grazie anche ai muri decisivi di Pezzullo, Herpe e Cherednik
col risultato in bilico e sviste arbitrali, troppe in una partita è il 13-12 a metà gara. Le azioni si susseguono, e determinano il 19-17, ma Gioia del Colle non vuole mollare e in pochi secondi azzera lo svantaggio. Il finale è da trilling, sensazionale, avvincente, entusiasmante, incredibile
Batez si supera gasato per i recuperi impossibili di palloni persi che sfrutta per concretizzarli in punti, ma sul 23 a 21 succede l'imprevisto si va sul 24 a 23, finale sofferto, poi l'ululato disperato del pubblico rimbomba nel Palabianchini, Cherednik sbaglia battuta ed è 24 a 24, poi Batez aggiusta tutto,
sul 26 a 24, il 3 a 1, stavolta è un boato di Vittoria, ma che fatica.

TABELLINO:
Risultato finale 3-1
Parziali 22-25; 25-16; 25-19

PUNTI: Herpe 11; Batez 26; De giorgi 2; Pezzullo 6; Spanakis 0; Cipollari 8; Cherednik 14.


Vittorio Bertolaccini

    Tag

    Volley

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE