Eventi & Cultura

Cisterna. Lirica d'autore, tutti stregati da Rossini

10/08/2007

L’opera di Rossini va in scena venerdì alle 21,15 in piazza 19 Marzo dopo il grande successo del “Rigoletto” di Verdi. Sabato e domenica, sempre nell’ambito di Cisterna Estate 2007, musica dal vivo e l’esibizione della scuola di danza “Blue Star”

“Ecco ridente in cielo”, le prime note della serenata che il conte di Almaviva canterà, davanti alla casa del dottor Bartolo, a Rosina sono pronte ad inondare, venerdì alle 21,15, piazza 19 Marzo a Cisterna. Poiché alla finestra nessuno si fa vivo, licenzia la compagnia che ha assoldato e si nasconde sotto un portico ad aspettare un'occasione più propizia. Sopraggiunge Figaro, barbiere, factotum della città e vecchia conoscenza del conte, del quale si dichiara subito a disposizione cominciando con l'informarlo che Rosina, la bella da lui occhieggiata a Madrid nelle sale del Prado, non è la figlia ma soltanto la pupilla del dottor Bartolo. Da questo momento la trama prende forma, gli equivoci si giocano sul sottile confine tra luce e ombra che accompagneranno la vittoria dei due amanti nell’atto finale. Il melodramma buffo in due atti di Cesare Sterbini, è tratto dalla commedia omonima di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais, musica di Gioachino Rossini. Rappresentata per la prima volta nel 1775, propone una satira lieve ma efficace dell'ottimismo della classe borghese in ascesa prima della rivoluzione, nello stile tipico del drammaturgo francese. La prima rappresentazione dell’opera è avvenuta a Roma, Teatro Argentina, il 20 febbraio 1816. Nell’ambito di Cisterna Estate 2007, organizzata dalla produzione opere liriche A.C. Latina Lirica, vedrà sul palco nel ruolo del Conte D'Almaviva, Alejandro Escobar, Don Bartolo, Alessadro Calamai, Rosina, Veronica Amarres, Figaro, Stefano Anselmi, Don Basilio, Cesidio Iacobini, Fiorello, Costantino D’Aniello, Berta, Ramona D’Uva. Scene e costumi di Franca Pompili, Coro Nova Lyrica, M°Alessandro Corso, Maestro sostituto Manuela Scognamiglio. Direttore d’orchestra Stefano Seghedoni, regia di Otello Camponeschi. La scelta di rendere Cisterna Estate il luogo della musica lirica di altissima qualità è stata premiata anche nelle passate edizioni da un grandissimo successo di pubblico che ha confermato la decisione di portare all’aria aperta e nella suggestiva cornice di Palazzo Caetani un’opera come il Barbiere di Siviglia. Sabato la rassegna Cisterna Estate 2007 proporrà alle 20,30 in piazza 19 marzo l’esibizione della scuola di danza “Blue Star” di Roberto e Luisa. Seguiranno balli di gruppo con l’orchestra “Gli angeli della notte”. Domenica 12 agosto è la volta dello spettacolo di musica napoletana dal 1900 ad oggi “Napoli Forever” sul palco a partire dalle 21,30.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE