Eventi & Cultura

Ventotene. Il grande cinema in piazza

04/08/2007

L’isola di Ventotene ospita fino al 16 agosto “Cinema e... blu”, rassegna organizzata da Loredana Commonara con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Comune di Ventotene , che ormai da 13 anni propone film che hanno segnato il successo cinematografico della trascorsa stagione, con un occhio particolare anche a grandi titoli del passato. Ingresso libero.
Come di consueto, accanto alle proiezioni, gli incontri con i protagonisti del nostro cinema. Un momento durante il quale il pubblico vacanziero dell’isola Pontina può vedere da vicino personaggi che hanno seguito amato al cinema. Gli incontri, aperti quest’anno da Valentina Cervi, proseguono sabato 4 agosto alle ore 22 presso i Giardini di Mezzatorre, con Giulio Scarpati, tra i più eclettici attori del cinema, della televisione e del teatro italiani. Interprete, tra l’altro, de Il Giudice ragazzino di Alessandro di Robilant, Scarpati da poco ci ha regalato una indimenticabile interpretazione di don Luigi Di Liegro e tra breve indosserà anche le vesti di don Zeno.
Lunedì 6 agosto Anna Pavignano presenta invece “Da domani mi alzo tardi”, un romanzo che ripercorre la vita personale e artistica di Massimo Troisi. Ma un romanzo è anche finzione e quindi finge che l'attore non sia morto, ma abbia scelto di ritirarsi a vivere in una misteriosa località di campagna. La storia comincia nel momento in cui Troisi decide di tornare a Roma per riallacciare il filo con il suo passato. Anna Pavignano ha scritto, assieme a Troisi le sceneggiature dei suoi film.


“Cinema e... blu” a Ventotene, accanto al palcoscenico per protagonisti, propone un programma con storie che hanno offerto al pubblico forti emozioni. Oltre al drammatico Volver di Pedro Almodovar le cui interpreti sono quelle donne tanto care al regista spagnolo, si può rivedere uno dei capolavori di tutti i tempi come Hollywood Party di Blake Edwards con un esilarante Peter Sellers. Il divertimento per i più piccoli è, poi, assicurato grazie agli animali impagliati che “prendono vita” in lussuosi e austeri saloni di Una notte al museo oppure alle roboanti e “speciali” automobili di Cars. Motori ruggenti. Ma ci si può anche commuovere. È il caso di Happy Feet. Di grande attualità, visti gli ultimi risvolti su Lady Diana, The Queen, il film che ha visto incoronata con l’Oscar per l’interpretazione Helen Mirren. Ancora premio Oscar con The Departed di Martin Scorsese. Il successo americano di Gabriele Muccino, Alla ricerca della felicità. Per l’Italia si è scelta l’opera prima Anche libero va bene, di Kim Rossi Stuart, che anche con il suo esordio alla regia ha dimostrato una particolare sensibilità già riconosciuta nei ruoli che ha interpretato per il grande schermo e La sconosciuta di Giuseppe Tornatore.

Un omaggio particolare, in occasione del centenario della nascita, viene tributato ad Altiero Spinelli (1907–1986), confinato politico a Ventotene e tra i padri fondatori dell'Europa, con la proiezione di La villeggiatura di Marco Leto che racconta la storia di un docente di storia moderna all'università di Firenze e figlio di un altro cattedratico che rifiutando, per le sue idee liberali, di giurare fedeltà al regime fascista viene messo in prigione e poi confinato in un'isola del Sud.

Rita Bittarelli

    Tag

    Ventotene

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE