Eventi & Cultura

Cisterna. Festa culinaria multietnica alla Bellardini

16/06/2007

L’anno scolastico della scuola Antonio Bellardini di Collina dei Pini si è concluso con una grande festa dedicata all’alimentazione regionale e multietnica.
Durante tutto l’anno didattico la scuola elementare ha affrontato il tema della corretta alimentazione svolgendo lezioni mirate, elaborati ed incontri.
Il progetto scolastico si è integrato ed ha interagito con il progetto interculturale promosso all’Assessorato alle Politiche Sociali attraverso lo sportello per l’immigrazione Maison du Monde e che ha proposto incontri culturali, basati sugli usi alimentari delle etnie maggiormente presenti sul nostro territorio (India, Tunisia, Africa del sud, Paesi dell’est). Ad ogni incontro un rappresentante della nazione interveniva in aula per rispondere alle domande dei bambini e illustrare il piatto tipico del paese di provenienza.
L’equipe della Maison du Monde che ha seguito il progetto era composta dalla coordinatrice Assistente sociale Paola Timotini ed educatori e mediatori interculturali Manuela Marafini, Charles Chukwubike, Tiziana Alessandrini insieme ai referenti delle principali culture trattate: Ben Bou Baker Fella (per la Tunisia), Elisabetta Vladescu (per la Romania), Roseline Chukwubike (per la Nigeria), Kaur Harjeet (per l'India).
Nella giornata conclusiva del percorso educativo-didattico dedicato all’alimentazione, le mamme e le nonne degli alunni delle classi materne ed elementari della scuola Bellardini, hanno proposto i piatti tipici dei loro luoghi di origine.
“È stata – affermano alcuni docenti coinvolti nel progetto scolastico - una festa della tradizione culinaria italiana, con le sue tante varietà regionali, ed estera in quanto a Cisterna convivono nuclei familiari provenienti da varie nazioni europee ed extra”.

Roberta Colazingari

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE