Politica

Disabili. Pedrizzi scrive a Cirignotta sul ridimensionamento del centro fisioterapico Tsmree di Fondi

25/01/2001

«Non riuscendo a comprendere come si sia potuto decidere di sopprimere di fatto un servizio così importante per una platea di utilizzatori già duramente colpita e lungi dal voler interferire con le decisioni dell'Azienda, la prego di voler cortesemente verificare i termini esatti del problema adottando, se del caso, gli eventuali provvedimenti correttivi ritenuti opportuni». È quanto scrive il vicepresidente dei senatori di An Riccardo Pedrizzi in una lettera al direttore generale della Asl di Latina, Salvatore Cirignotta, a proposito del provvedimento relativo al distacco di Fondi, presso il quale i bambini disabili usufruiscono del servizio di riabilitazione fisioterapica. Pedrizzi si fa portavoce della protesta dei genitori dei bambini disabili, i quali hanno anche presentato una petizione contro il provvedimento, facendo rilevare a Cirignotta che "il numero dei fisioterapisti, già organicamente inadeguato alle esigenze dei pazienti, è diventato decisamente del tutto insufficiente per assistere i 36 bambini disabili, 12 dei quali di età compresa fra 1 e 3 anni". E caldeggia la proposta dei genitori di attingere ad un'altra sede o, comunque, di trovare un'altra soluzione per far fronte alle esigenze dei due pazienti di Sabaudia ai quali è destinata l'opera del fisioterapista del Centro Tmsee di Fondi.

Mauro Cascio


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE