Eventi & Cultura

Cisterna. Cisma attivo nell'operazione “Italia-Camerun: porte aperte"

23/01/2001

All’importante iniziativa a favore del network gli “Ospedali di Andrea” con particolare attenzione al Camerun, il Consorzio CISMA 2000, Consorzio Internazionale di Servizi e Marketing alle Aziende con sede a Cisterna, partecipa in modo attivo inviando un primo container di aiuti umanitari che, oltre a contenere materiale didattico (quaderni e matite) raccolto attraverso la campagna “Un quaderno ed una matita per un amico in più”, conterrà anche materiale sanitario ottenuto grazie al contributo determinante delle aziende associate. L’iniziativa si inserisce nell’azione di sostegno ai bambini bisognosi dei paesi sottosviluppati promossa dall’Associazione “Italia – Cameroun Porte Aperte”, nata nel 1998 al fine di promuovere le relazioni culturali e sociali tra i due paesi, ed attivare progetti di solidarietà. Il materiale fornito dal Consorzio, custodito presso un magazzino di Latina Scalo in giornata verrà caricato a bordo del container diretto verso i villaggi più disagiati del Camerun. All’arrivo degli aiuti a destinazione, nella capitale Yaoundé, sarà la stessa Presidente dell’Associazione, Madame Justine Edanga, a provvedere personalmente alla distribuzione del materiale scolastico e dei medicinali presso ciascun villaggio. Il presidente del Consorzio CISMA 2000, Paolo Tintisona, sempre attento alle problematiche sociali, ci tiene a sottolineare che si tratta di uno dei progetti previsti all’interno di un bilancio etico di lungimirante ambizione. L'azienda intende, infatti, per i prossimi mesi continuare ad abbracciare questo genere di iniziative nell’intento di coinvolgere anche altre aziende della provincia, al fine di risvegliare una coscienza collettiva troppo spesso sopita.

Lucia De Blasio

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE