Sport

Basket: Ponza sfata il tabù casalingo

13/01/2001

Dopo quasi 2 mesi la Cofax Ponza espugna il PalaBianchini imponendosi per 98 a 83 al Valdarno. Anche stavolta però ha faticato parecchio tra le mura amiche (si fa per dire vista la quasi totale assenza di pubblico) per avere ragione di un avversario irriducibile ed encomiabile quanto a grinta ed impegno. Partita giocata punto a punto fino alla metà dell'ultimo quarto, con Ponza incapace di fermare 2 peperini in giornata di grazia come Verrigni (4 bombe su 11) e Nobili. Nonostante le buone prestazioni dei fratelli Pagnozzi, il protagonista del brek isolano è stato indubbiamente Andrea Ancilli, autore di 7 punti consecutivi nel momento più delicato con gli ospiti avanti di 2. Grande carattere come al solito e anche precisione altissima per il play romano, 18 punti per lui con 2 bombe pesantissime nel carniere. Con Ancilli Ponza si è portata dal 68-70 al 78-70 nel giro di 2 minuti, incanalando la gara sul binario vincente. Infine l'allungo, grazie pure al fatto che i toscani sbagliano tutte le conclusioni dalla distanza, arma a doppio taglio che ha pagato per 3/4 di partita, tranne che sul più bello. L'assenza di Brioschi non si è fatta sentire, mentre da è da segnalare l'esordio condito da 2 punti persiìonali del giovanissimo Terrinoni. La Cofax mantiene la terza piazza e soprattutto migliora la media interna, ora il bilancio casalingo è meno sconfortante: 4 vittorie e 3 sconfitte. Parziali di oggi: 20-21, 41-42, 67-66, 98-83. Cofax--Centofanti 14 Terrinoni 2 Pagnozzi R. 23 Pagnozzi C. 20 Pavan 4 Cerasaro 4 Ravieli 5 Ancilli 18 Forzelin 0 Ciotti 8; Valdarno--Lorenzini 3 Cioni 4 Bartoli 3 Rapaccini 3 Verrigni 20 Nardi 10 Nobili 18 Cristiano 17 Ferrini 4.

Marco Battistini


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE