Eventi & Cultura

Priverno. Manifestazione all'Accademia delle Belle Arti

01/09/2006

Si chiama Arteinterrazza. Prenderà il via oggi a Roma, in Via di Ripetta, nella sede dell’Accademia delle Belle Arti ed una manifestazione intesa come luogo di incontri ed eventi culturali tra cinema, video arte, performance, musica, moda, poesia e dibattiti in cui la terrazza dell'Accademia diventa un punto di riferimento della programmazione culturale dell’estate e dell’autunno romano.
La manifestazione, che si protrarrà fino al mese di ottobre, è stata realizzata in collaborazione con Rai Trade e con il patrocinio della associazione ‘Amor di Roma’.
L’inaugurazione della kermesse, che intende proporsi al pubblico artistico internazionale e alla Città Eterna aprendo spazi e studi con gli allievi dell’Accademia, i maestri e le loro opere, avverrà nel tardo pomeriggio, alle 19 quando il direttore, prof. Gaetano Castelli e il presidente, dott. Gianfranco Imperatori, alla presenza del sindaco di Roma, Walter Veltroni, degli onorevoli Nando Dalla Chiesa e Silvia Costa, del dott. Giorgio Civello, daranno il benvenuto all’ambasciatore della Repubblica Cinese con le sue quattro più importanti Accademie e a quello della Repubblica Islamica dell’Iran con il ‘Trionfo Spirituale nell’arte’.
La serata inaugurale sarà preceduta in mattinata, alle ore 11, da una conferenza alla quale è stato invitato a partecipare anche il Comune di Priverno che sarà presente nella persona del primo cittadino, Umberto Macci, nel corso della quale saranno presentati ufficialmente corsi, stage, seminari, campus estivi estesi ad accademie internazionali e aperti ai loro più qualificati docenti e alunni più meritevoli e attività artistiche che si svolgeranno a San Martino a partire dalla prossima stagione accademica
Tale attività didattica, partita in via sperimentale già dal mese di ottobre di quest’anno sulla base di un protocollo d’intesa e di collaborazione con l’accademia romana per l’utilizzo della struttura privernate e approvato con delibera del novembre 2005, sarà oggetto, come altri argomenti di carattere organizzativo, di un incontro successivo.
Una convenzione stipulata nell’ottica di valorizzazione i beni storici da un lato e di espansione territoriale e di immagine dall’altro: il Comune di Priverno ha intenzione di incrementare la notorietà e il richiamo del Castello, principalmente attraverso una valorizzazione funzionale di tutte le strutture che lo costituiscono; l’Accademia, da parte sua, ha un interesse speciale ad estendere la propria presenza istituzionale in ambienti di indubbio richiamo artistico e in territori in cui esistono contesti culturali di antica tradizione e marcata storicità, caratteristiche che certo non mancano al patrimonio inestimabile della città di Priverno.
Tra i corsi che si sono svolti a San Martino, vanno certamente ricordati quelli di pittura e di decorazione, il workshop sui linguaggi e le tecniche degli audiovisivi, le attività inerenti la calcografia e alcune opere realizzate in loco durante il periodo di svolgimento dei corsi, saranno opportunamente selezionate per la loro collocazione nelle strutture museali del Comune di Priverno.

Rita Bittarelli

    Tag

    Priverno

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE