Politica

I DS: «Una pioggia di miliardi sul paesotto di Claudio Fazzone». Dopo decine di milioni di contributi la ciliegina sulla torta: piazza Unità d'Italia

09/01/2001

«Dovrebbe veramente sentirsi impegnata a "promuovere iniziative
culturali per valorizzare la conoscenza dei valori e delle tradizioni
più significative della Provincia, come recita la delibera del 21
dicembre scorso sulla Progettazione Culturale».
«E invece» - osserva Federico D'Arcangeli, capogruppo DS in consiglio provinciale – «la Giunta Martella non rinuncia mai a portare a compimento
piccole e grandi manovre elettoralistiche. Così accanto a interventi
di reale promozione per iniziative di respiro e con un serio retroterra
organizzativo, spiccano due perle che meriterebbero una qualche
spiegazione da parte di chi voglia assumersi le responsabilità delle
scelte fatte: un contributo di 20 milioni per il "Natale fondano"
e ben 50 milioni al Comune di Minturno per Manifestazione Natalizie.
70 milioni a due Comuni su un totale di 114 milioni di contributi.
E non sono Comuni qualsiasi, come ognuno sa; sono Comuni nei quali
FI ha un ruolo egemone e che il lider maximo Fazzone segue
con interesse particolare. Il che spiega anche l'altro regalo di natale,
ancora al comune di Fondi. E riguarda ancora la famosissima Piazza Unità
d'Italia, già costata al bilancio provinciale 2 miliardi e 800 milioni.
Lo stesso giorno una nuova delibera di giunta ha stanziato altri 50
milioni per completare, forse, i lavori di sistemazione
di questa opera faraonica. I Sindaci che hanno anch'essi
piazze o monumenti da sistemare sanno a chi rivolgersi».

Mauro Cascio


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE