Cronaca

Priverno. Riapre lo svincolo de La Fornace

05/08/2006

Questo pomeriggio, alle ore 18, riaprirà al traffico con anticipo rispetto anche all’ultima data prevista fissata orientativamente a prima di Ferragosto, lo svincolo de ‘La Fornace’ che dalla Prossedi - Terracina si immette sulla Marittima II soggetto, negli ultimi mesi, ad interventi di ampliamento della carreggiata, di rifacimento del manto stradale e di messa in sicurezza.
Ad annunciarlo è stato l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Priverno, Francesco Baglione che ha seguito dall’inizio l’iter dell’opera pubblica, in fase progettuale seguita anche dal vicesindaco Fabio Martellucci, consegnata tempestivamente e con largo anticipo alla città di Priverno e che costituisce, senza dubbio, uno degli svincoli più comodi e importanti per il traffico in entrata e uscita per e da Priverno. Saranno presenti in loco per l’apertura, oltre all’assessore Francesco Baglione, i direttori dei lavori Luigi Petricola e Pierluca Natalini, il progettista nonché responsabile della sicurezza, Luca Polidoro, i titolari della ditta che Magliozzi che ha subappaltato poi all’impresa Zampetta di Priverno i lavori.
Intanto, nella mattinata odierna, c’è stato un sopralluogo tecnico tra l’assessore Baglione e l’Ufficio Tecnico del Comune di Roccasecca dei Volsci, oltre al sindaco Orazio Balzarani e al sindaco di Priverno, Umberto Macci che hanno espresso la loro reciproca soddisfazione nei confronti di un intervento che costituisce uno dei collegamenti più importanti tra i due Comuni limitrofi. Presenti anche i rappresentanti delle sedi locali dei partiti.
Un’ultima verifica tecnica, dunque, questa mattina, prima dell’apertura di oggi pomeriggio. Nel corso della mattinata e in seguito all’incontro tra le rappresentanze dei due Comuni, si è anche deciso di reiterare alla Regione Lazio la richiesta di ulteriori fondi per l’allargamento dei due ponti che insistono sul tratto stradale che serve l’intera area industriale in attesa dell’apertura di un altro svincolo da parte del Consorzio Industriale e di richiedere all’ANAS la modifica della segnaletica esistente attualmente sulla Prossedi – Terracina.
Un’opera pubblica consegnata alla città molto prima dei tempi stabiliti, dunque, che inizialmente si aggiravano intorno alla fine dell’estate, poi prima di Ferragosto ma tant’è: da oggi lo svincolo sarà nuovamente fruibile.

Rita Bittarelli

    Tag

    Priverno

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE