Eventi & Cultura

Terracina. Ma che ci faccio qui, prima nazionale

03/08/2006

Giovedì 10 agosto 2006, alle ore 21, presso “l’Arena Pillì”, con il patrocinio del Comune di Terracina, serata spettacolo per la visione in anteprima nazionale del film di Francesco Amato “Ma che ci faccio qui”.

Il film, il cui autore del soggetto e co-sceneggiatore è il terracinese Andrea Agnello, narra la storia di un viaggio progettato e desiderato.
I protagonisti del film sono tutti esordienti, compreso il regista, il quale è alla sua prima prova per un film che spazia tra il romanzo di formazione e il racconto on the road.
Le riprese sono state effettuate ad Anzio - racconta Andrea Agnello – tra settembre e ottobre 2005 e la lavorazione è stata più volte interrotta dalle pessime condizioni metereologiche.
Quando scrissi il soggetto, nel 2003, era un racconto di una quarantina di pagine ed ero determinato ad ambientarlo a Terracina, presso lo stabilimento balneare "Sirenella".
In seguito, per ragioni riconducili alla convenienza economica e alla vicinanza di Roma, i produttori scelsero di girarlo ad Anzio.
Il film si è avvalso anche dell'apporto di un altro terracinese "doc", Filippo Pernarella, che ha fatto il "dialogue-coach" per uno degli attori protagonisti, Paolo Sassanelli.
Il personaggio interpretato da Sassanelli doveva, infatti, parlare con un dialetto molto simile al terracinese e Filippo gli è stato di grande aiuto.
Inoltre, lo stesso Filippo compare in un piccolo ruolo di bagnante.
“Ma che ci faccio qui” è in buona sostanza – continua Andrea – il saggio di fine corso alla Scuola Nazionale di Cinema.
La grande novità nella consuetudine della Scuola è stata quest’anno la realizzare di un lungometraggio al posto di un corto, che avrà la possibilità di confrontarsi con il pubblico delle sale italiane e le conseguenti logiche del botteghino.
Scritto il soggetto – prosegue Andrea – insieme con Francesco Amato siamo andati da Carlo Brancaleone a Rai Cinema per spiegare il nostro piano di lavoro.
Brancaleone, letto il copione, decideva di investire su questo film, in collaborazione con l’Istituto Luce e il Centro Sperimentale.
Il progetto si è poi sviluppato tutto all’interno del Centro Sperimentale che è il produttore esecutivo.
Inoltre, il casting, il montaggio, la scenografia, i fonici, il direttore della fotografia, sono tutti allievi del Centro.
Per la prima del film – termina Andrea – saranno presenti all’Arena Pillì, tra gli altri, Francesco Amato, il regista, i due co-sceneggiatori Daniela Gambero e Pierpaolo Piciarelli, gli attori protagonisti: Daniele De Angelis, Chiara Nicola, Paolo Sassanelli e Alina Nedelea.
Per l’Amministrazione comunale hanno assicurato la presenza: il Sindaco Stefano Nardi, l’Assessore al Turismo Pietro Serra e l’Assessore alla Cultura Sandro Marigliani.

Rita Bittarelli

    Tag

    Terracina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE