Eventi & Cultura

Terracina. Turismo, ecco cosa fare secondo l'Acutec

26/06/2006

«Riteniamo opportuno intervenire su un aspetto inerente uno degli argomenti che più ci sta a cuore: il turismo a Terracina». L’Acutec ( ass. culturale universitari delle terre di Circe), pur essendo un’associazione apolitica e apartitica, ha seguito con attenzione le vicende elettorali che hanno portato alla conferma del sindaco uscente. «Proprio per la sua natura, l’Acutec è sempre pronta a collaborare con qualunque amministrazione abbia nel proprio programma e nelle intenzioni concrete, piani di sviluppo e di intervento turistici in linea con quelli che riteniamo siano opportuni adottare per il raggiungimento dello scopo statutario. Rilancio turistico, occupazione giovanile, promozione del territorio, internazionalizzazione, sono solo alcuni degli obbiettivi a medio-lungo termine che l’Acutec ha intenzione di perseguire in accordo con le amministrazioni del comprensorio. In questa ottica riteniamo decisivo il proseguimento di una fattiva collaborazione con l’assessore al turismo uscente perché crediamo che i presupposti creati in questi pochi mesi debbano essere sviluppati per dare al turismo ed alle attività collegate, quella dimensione che è già ben delineata. Non possiamo non tener conto del consenso ottenuto dall’Assessore al Turismo, Demanio e Gemellaggi, che è per noi un dato importante perché indice di una politica di interventi adeguata alle aspettative, ed è proprio nel segno della continuità e della fattività che deve intendersi il lavoro svolto e da svolgere. La firma definitiva del mese scorso di un protocollo d’intesa tra gli istituti superiori, l’università,la nostra associazione e l’amministrazione, sarà uno strumento importante e decisivo per l’occupazione giovanile; gli attori di quel protocollo hanno tutti ottenuto il massimo dei consensi, segno che questa è la strada giusta da percorrere. Siamo certi che quanto fatto finora e quanto inserito nei programmi sia superiore a logiche politiche che non comprenderemmo e che sarebbero un segnale non proprio positivo per il futuro della nostra cittadina».

Rita Bittarelli

    Tag

    Terracina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE