Cronaca

Terracina. Arrestati 'topi d'appartamento'

01/06/2006

Ieri i Carabinieri di Terracina hanno ottenuto un ulteriore, brillante risultato nel contrasto ai reati contro il patrimonio, arrestando due “topi d’appartamento”.
Intorno alle ore 13.30, giungeva al numero di pronto intervento 112 la chiamata di una signora di Terracina che segnalava di aver visto due ladri fuggire dalla finestra del secondo piano della propria palazzina, in via da vinci, a bordo di una fiat punto di colore grigio.
La centrale operativa faceva scattare immediatamente il piano di cinturazione di tutte le vie di fuga dal territorio.
L’autovettura segnalata veniva intercettata dai militari della stazione di Sonnino, all’altezza dello svincolo di Priverno e dopo un inseguimento, che si protraeva per alcuni km., veniva bloccata in località Casini, grazie anche all’intervento dei militari della stazione di Priverno.
I due ladri, T. A., classe 1964, e L. A., classe 1969, entrambi di Napoli e gravati da numerosissimi precedenti penali, venivano trovati in possesso del bottino: monete da collezione per un valore di 2.000 €, un telefono cellulare, una fede nuziale ed altri oggetti in oro.
All’interno dell’abitacolo sono stati rinvenuti anche numerosi guanti in lattice e di cotone, usati dai due ladri per non lasciare impronte digitali negli appartamenti svaligiati, nonché attrezzi da scasso.
Dai primi accertamenti, emergeva che i due pluri pregiudicati si erano introdotti in due appartamenti dello stesso stabile.
La refurtiva e’ stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari.
Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale di latina ove resteranno a disposizone dell’Autorità Giudiziaria. Nella mattinata di lunedì verranno sottoposti a giudizio direttissimo

Roberta Colazingari

    Tag

    Terracina

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE