Politica

Priverno. Scuole. Confermato anche per 2006-2007 patto tra Comune e Associazione Carabinieri per controlli davanti edifici scolastici

20/05/2006

Il patto di collaborazione tra il Comune di Priverno e la locale sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri per l’assistenza e il controllo davanti i plessi scolastici elementari, alla luce dei positivi risultati dello scorso anno, evidenziati anche dalle famiglie interessate, è stato confermato anche per il corrente anno scolastico.
L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’Assessore ai Servizi Sociali Elvira Vitarelli e dal presidente dell’Associazione Carabinieri, Cataldo Botticelli che, sin dall’inizio, hanno creduto nella sua concreta positività.
A beneficiare del servizio che viene svolto in stretta collaborazione con il comando di Polizia Municipale di Priverno, sono gli alunni delle elementari di San Lorenzo e di Ceriara.
I volontari dell’Associazione Carabinieri svolgono la loro assistenza all’esterno degli edifici scolastici 15 minuti prima e dopo l’inizio delle lezioni e 15 minuti prima e dopo il termine delle stesse. Il loro compito consiste nel facilitare l’attraversamento della strada da parte dei piccoli alunni e dei loro accompagnatori arrestando il traffico veicolare; segnalano immediatamente alla Polizia Municipale, ai Carabinieri e alle autorità scolastiche eventuali persone sospette che si aggirano nel perimetro degli edifici scolastici e qualsiasi altro evento che possa arrecare pericolo ai bambini.
“Gruppo di Fatto" è il nome che i volontari hanno scelto per identificarsi all’interno della sezione. Vestono in modo normale ma indossano un berretto e un bracciale con le insegne dell’Associazione dei Carabinieri. Completa l’abbigliamento del volontario un tesserino apposto sul petto con la foto.
La collaborazione tra il Comune e l’Associazione, iniziata in modo sperimentale, ha assunto con il passare del tempo un forte significato sociale ed ha aperto nuove possibilità di dialogo con il mondo della scuola. La riprova sta nel fatto che, presso le classi V delle scuole interessate alla "vigilanza", è in atto un concorso letterario, realizzato con il patrocinio del Comune di Priverno, sulla figura di Salvo D’Acquisto, vice brigadiere dei Carabinieri. I migliori temi, selezionati da un’apposita commissione, saranno premiati nel corso di una manifestazione che si svolgerà nella mattinata dell’8 giugno presso il teatro comunale di Priverno.

Andrea Apruzzese

    Tag

    Priverno

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE