Eventi & Cultura

Priverno. Seminario di formazione federalista, 25a edizione

28/04/2006

Si svolgerà dal 9 all’11 giugno, presso il Castello di San Martino a Priverno, il XXV seminario di formazione federalista di Ventotene per la selezione dei giovani delle province del Lazio. Come per lo scorso anno, le giornate di studio in seno al seminario organizzato dall’Istituto Altiero Spinelli di Ventotene, dall’AICCRE (Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa), dalla Regione Lazio, dall’Amministrazione Provinciale e dal Comune di Priverno, si svolgeranno, di concerto con il sindaco della città lepina, Umberto Macci, a San Martino. ‘L’Unione Europea su basi federali per la libertà, la giustizia e la solidarietà, la democrazia e la pace’: questo il titolo del seminario che partirà venerdì 9 giugno alle ore 11 quando è prevista l’apertura dei lavori.
Ma quali saranno i temi posti all’attenzione dei partecipanti? La prima giornata sarà dedicata all’analisi di due argomenti: l’Unione Europea dal Manifesto Federalista di Ventotene alla Costituzione Europea e la crisi degli Stati nazionali rivolgendo l’attenzione alle figure di Altiero Spinelli, Luigi Einaudi, Jean Monnet e Alcide De Gasperi. Si costituiranno gruppi di lavoro per produrre relazioni in riunione plenaria. Sempre il 9 giugno è prevista, nel pomeriggio intorno alle 15, anche una visita all’abbazia di Fossanova. Le istituzioni dell’Unione Europea, il trattato che adotta una Costituzione Europea, la coesione economica, sociale e territoriale tra i Paesi dell’Unione Europea e infine i Paesi ‘prossimi’ e l’area mediterranea: di questo si parlerà sabato, 10 giugno, quando, oltre a lavori e relazioni di gruppo è previsto anche un confrontation game.
Infine, l’ultima giornata, domenica 11 giugno, sarà riservata alla strategia di Lisbona, ai giovani e all’Europa e alle conclusioni sul seminario di Ventotene inteso come impegno di studio e lavoro. Verranno distribuiti alcuni questionari e si ascolteranno le opinioni dei partecipanti alle giornate di studio.
L’AICCRE ha pubblicato, proprio di recente, il primo quaderno europeo - ‘Il sistema dei poteri regionali e locali per l’Unione Europea’ - curato dall’On. Gabriele Panizzi, segretario generale dell’associazione.
Si tratta di una pubblicazione di testi che consentono al sistema di poteri regionali e locali della nostra regione di avere adeguata conoscenza del quadro di riferimento istituzionale e normativo per condurre azioni politiche necessarie al rilancio dell’integrazione europea e quella amministrative per accedere alle risorse finanziarie che sostanziano le politiche europee di coesione economica, sociale e territoriale.
“Il testo è stato curato dall’On. Gabriele Panizzi – ha dichiarato il sindaco Umberto Macci – e con lui abbiamo concordato sull’indispensabile coinvolgimento delle scuole nel processo di rilancio e diffusione dello spirito europeo. Pertanto, anche come AICCRE regionale, verificheremo la possibilità di organizzare, di concerto con l’Amministrazione Provinciale, uno o più incontri con i responsabili degli istituti scolastici per l’istruzione primaria al fine di attivare strategie congiunte di azione”.
A tale proposito, e come primo passo da compiere nel processo di avvicinamento dei giovani all’Europa, il sindaco ha ritenuto opportuno inviare copia del volume ai dirigenti scolastici di tutte le scuole di Priverno. Inoltre, sempre di concerto con l’On. Panizzi, si stanno studiando delle formule di coinvolgimento degli studenti di Priverno per la selezione alla partecipazione del seminario di giugno.

Rita Bittarelli

    Tag

    Priverno

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE