Cronaca

Cisterna. Condono edilizio, tour informativo

18/04/2006

Cosa fare per portare a compimento le pratiche di condono edilizio senza incorrere in sanzioni e perfino l’abbattimento della costruzione?
Le leggi 326/03 e 12/04 fissano al 2 maggio 2009 il termine ultimo per la definizione delle relative pratiche di sanatoria. Tutta la documentazione prevista per legge e richiesta dal Comune necessaria per l'esatta individuazione degli abusi, dovrà essere presentata con congruo anticipo rispetto alla scadenza affinché sia consentita una esatta e puntuale istruttoria. Nel caso in cui, dopo il termine fissato nelle comunicazioni inviate dal Comune, la documentazione prodotta non risultasse idonea, sarà avviata la procedura del diniego della domanda per l'applicazione delle sanzioni.
Molte domande presentate in base alla legge 326/2003 sono collegate alle precedenti domande di sanatoria (Legge 47 del 1985 e Legge 724 del 1994). Pertanto il rilascio della concessione è subordinato alla definizione dei condoni precedenti, anche perché in molti casi gli immobili abusivi ricadono in zone vincolate o sono soggette a vincoli (vincolo ambientale, idrogeologico, stradale, uso civico ecc.) la cui risoluzione richiede tempi di definizione abbastanza lunghi. In caso di mancato rispetto dei termini, l'Ufficio Condono sarà costretto ad avviare le procedure restrittive per tutte quelle pratiche la cui documentazione prevista per legge o richiesta, sia ritenuta non sufficiente.
Pertanto, al fine di favorire il rilascio delle concessioni a sanatoria, l'Ufficio Condono Edilizio è a disposizione dei cittadini e dei tecnici tutti i giorni ad esclusione del martedì. Inoltre terrà una serie di incontri aperti a tutta la cittadinanza nelle sedi delle 5 Circoscrizioni Comunali. Il primo incontro pubblico è fissato per martedì 18 aprile, ore 19, presso la sede della 1° Circoscrizione, sita nella palestra di Borgo Flora. Il 20 aprile, sempre alle ore 19, si terrà un incontro nella sede della 2° Circoscrizione, a Doganella di Ninfa. Ogni volta saranno presenti i responsabili dell’Ufficio Condoni Edilizi, Arch. Rita Panusa e Arch. Sandro Pesino, ed altri tecnici per dare ai cittadini presenti tutte le informazioni utili per il rilascio delle concessioni in sanatoria.

Mauro Cascio

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE