Eventi & Cultura

Priverno. Belle arti, uno stage al Castello

05/04/2006

Da maggio a settembre il Castello di San Martino ospiterà gli studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Roma, legata al Comune di Priverno da una convenzione per l’utilizzo della struttura, per lo svolgimento di stage e manifestazioni con il proposito futuro di organizzare master di valore e a livello internazionale a partire dal mese di ottobre per l’anno accademico 2006/2007 ed entrare, così, a pieno regime nella primavera - estate 2007.
In uno degli articoli della convezione stipulata con il Comune, all’Accademia delle Belle Arti è consentito l’uso della struttura di San Martino con lo scopo di utilizzarlo per lo svolgimento di attività artistiche, stage, seminari, campi estivi estesi ad Accademie Internazionali e aperti ai loro docenti e allievi, esposizione di opere pittoriche e plastiche, grafiche, scenografiche e ogni altra operazione che rientri nell’esecuzione delle sue attività artistiche.
Si partirà a maggio con i primi stage. Con particolare riferimento alla settimana che va dal 15 al 21 del mese, il Maestro Andrea Volo, titolare della cattedra di pittura, insieme a venti/trenta allievi attiverà lo stage ‘Pittura nel Paesaggio agrario di Priverno’. Molto intenso il mese di giugno che prevede tre stage. Dall’11 al 18 il Maestro Michele Cossyro, titolare della cattedra di decorazione, insieme a venti/trenta allievi attiverà uno stage dal titolo ‘L’aspetto decorativo nel contesto paesaggistico dell’Abbazia di Fossanova’. I professori Cecilia Casorati, titolare del corso di fenomenologia della arti e della cultura, Luca Valerio, professore di anatomia artistica attiveranno, insieme ad altri artisti ospiti, un workshop sui ‘Linguaggi e tecniche degli audiovisivi’ con un numero di dieci allievi da estendere a un numero superiore. L’ultimo stage previsto per il mese di giugno vedrà la partecipazione dei professori Pusceddu, professore del corso di incisione e Roccasecca, professore di storia dell’arte che attiveranno, insieme ad altri artisti ospiti, attività attinenti alla calcografia assieme a un numero di dieci allievi da estendere, anche questo, a un numero superiore. Nei mesi successivi di luglio e di settembre saranno ripetuti gli stage previsti per il mese di giugno: nello specifico a luglio verrà ripetuto quello sui linguaggi audiovisivi e sulla calcografia così come verrà fatto nel mese di settembre con date ancora da definire.
Alcune opere realizzate dai ragazzi dell’Accademia nel loro soggiorno a San Martino saranno opportunamente selezionate per la loro successiva collocazione nelle strutture museali del Comune di Priverno.

Rita Bittarelli

    Tag

    Priverno

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE