Cronaca

Operazione "Bon Bons": continuano oggi gli interrogatori

14/07/2000

Proseguono anche oggi gli interrogatori degli arrestati l'altro ieri nell'ambito della maxi
retata denominata "Bon bons". Alcune persone già interrogate si sono avvalse della facoltà di
non rispondere, mentre altre si sono già dichiarate estranee ai fatti. Da parte loro gli
avvocati difensori hanno già chiesto l'istanza di scarcerazione al Tribunale del Riesame.
L'inchiesta della Magistratura è in particolare orientata nella
individuazione di alcuni personaggi, ritenuti al di sopra di ogni sospetto, che potrebbero
aver svolto una funzione di mediazione tra i rifornitori e i consumatori di cocaina. Tra
"i noti professionisti" indagati emergerebbe anche il nome di un noto medico del capoluogo. Un
elemento che potrebbe aprire scenari inediti nel panorama pontino dello spaccio e del consumo
di dostanze stupefacenti. Su queste novità investigative i magistrati stanno concentrando
tutta la loro attenzione. Va ricordato che l'operazione "Bon bons" è la più grossa mai
condotta in provincia negli ultimi 10 anni per tentare di spezzare la rete di spaccio.
Le cifre parlano chiaro: 54 persone arrestate, 120 indagati, 450 uomini impiegati nelle indagini,
150 automezzi, 2 elicotteri, 10 unità cinofile, più 42 posti di blocco. (Nella foto il Procuratore Gagliardi con il colonnello Agovino durante la conferenza stampa dell'altro ieri).

Mauro Cascio


    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE