Economia

San Felice Circeo. Tante nuove proposte nel programma di sviluppo turistico

09/12/2000

All'interno del programma di sviluppo turistico della Provincia di Latina si inseriscono le proposte contenute in un documento consegnato, in questi giorni, dal comune di San Felice Circeo all'Amministrazione Provinciale del capoluogo, che provvederà a vagliarne l'attuabilità. Premesso che il comune in questione è una delle mete turistiche più note del nostro territorio, si rende necessario concretizzare una serie di programmi finalizzati alla gestione delle risorse naturalistiche-paesaggistiche, storiche e culturali di cui è ricca la terra pontina.
Innanzitutto si presenta l'esigenza di avere uno I.A.T. sul territorio, o al limite esserne affidatari, quale indispensabile centro di erogazione di servizi di informazione e accoglienza, tenuto conto della consistenza del flusso turistico soprattutto nel periodo primavera-estate. Altro elemento da non sottovalutare all'interno del programma è quello orientato verso la formazione di dirigenti ed operatori al fine di sviluppare delle competenze maggiori nel settore turistico ricettivo, con l'istituzione di una Scuola Turistico-alberghiera, ma anche prevedendo corsi teorici e pratici per la formazione di "Guide turistiche" da inserire in un programma di collaborazione con la Pro Loco, finalizzato a far conoscere ai visitatori le bellezze naturali ed i percorsi turistico-culturali. Un obiettivo che rientra nel campo della comunicazione è, invece, l'acquisizione di uno spazio intermediale all'interno di un sito internet con un numero di pagine bilingue di promozione ed informazione turistica. Tra gli altri punti del programma, è prevista l'individuazione di un'ampia area anche intercomunale ove realizzare un "Parco divertimenti" e l'istituzione anche per gli anni futuri della "Circeo Card", iniziativa nata in forma in forma sperimentale per l'estate 2000 alla quale hanno aderito con il comune mediante un apposito protocollo d'intesa: il parco Nazionale del Circeo, l'Associazione Pro Loco, gli operatori turistici locali. Scopo della "Circeo Card" è quello di concedere ai possessori della medesima il diritto di ottenere determinati servizi gratuitamente ed altri con agevolazioni particolari. Ultimo obiettivo che il comune di San Felice intende perseguire è l'allestimento di un Centro Visitatori di Servizi Culturali finalizzato alla divulgazione di siti archeologici, nonché delle riserve naturali più significative esistenti nel territorio comunale. Tale centro potrà magari essere dotato di servizi multimediali e commerciali destinati alla vendita di prodotti editoriali, riproduzioni artistica e oggettistica di qualità.
Nell'elaborato si evidenzia, inoltre, l'auspicabile potenziamento delle attuali reti di comunicazione con la realizzazione di nuovi collegamenti tra San Felice e le stazioni ferroviarie di Latina, Priverno-Fossanova, Formia-Minturno, nonché Roma e l'aeroporto di Fiumicino.

Lucia De Blasio

    Tag

    San Felice Circeo

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE