Sport

Basket: Ponza perde testa e partita

02/12/2000

Qualcosa di inverosimile é accaduto questa sera al PalaBianchini durante e dopo l'incontro tra la Cofax e l'Olbia, terminata con la vittoria dei secondi per 85 a 77. Francamente non ci ricordiamo nella storia recente del basket (non solo nostrano) 4 espulsioni a carico di una sola squadra, il tutto nell'arco di mezz'ora circa. Mancavano 5'33'' alla fine del 3° quarto, quando Luigi Ranieri al terzo tecnico veniva invitato a lasciare la panchina. Successivamente erano i 2 fratelli Pagnozzi entrambi per eccessive proteste conseguenti al 5° fallo, ad essere spediti negli spogliatoi in maniera perentoria. Dulcis in fundo toccava a Luca Centofanti (ottima comunque la sua partita) essere "giustiziato" a seguito di uno sgambetto volontario ai danni di un avversario sul finire del match. Clima infuocato a fine partita, con accuse pesanti verso i 2 direttori di gara che fuggono a gambe levate scortati da alcune volanti della polizia, "richiamata" urgentemente al Palazzetto dello Sport. Roba da matti !!! vi assicuriamo che ad un certo punto credevamo di stare su scherzi a parte. Venendo al giudizio tecnico dell'incontro, va detto che Ponza era partita molto bene accumulando addirittura 15 punti di vantaggio (1' del 2°quarto sul 27 a 12) ma che si faceva recuperare nell'arco di pochi minuti anche grazie a decisioni arbitrali alquanto discutibili, che sono state la causa del finale arroventato. Nonostante un piccolo vantaggio conquistato (49 a 45 a metà terzo quarto) la Cofax perde la testa in toto, allenatori, giocatori, dirigenti, uniti da un'isteria collettiva che cancella quanto di buono fatto vedere in precedenza. Inutili gli ultimi minuti con i padroni di casa (ma si fa per dire visto che quando gioca la Cofax di tifo neanche a parlarne) che provano a respingere la sfuriata ospite senza successo. Senza gli espulsi e con troppi uomini al limite del 5° fallo era impossibile portare in porto il risultato. Morale della favola (o meglio, della tragedia) la Cofax perde la partita, perde 3 giocatori fondamentali per la prossima (se tutto va bene si beccano 1 solo turno di squalifica), e compromette l'ottimo avvio di torneo per una mancanza di responsabilità che sarebbe bastato per evitare questa "baraonda sportiva" dalle conseguenze non ancora calcolabili. Passiamo ai parziali: 25-12, 39-38, 59-58, 77-85. Realizzatori: Cofax--Centofanti 18 Brioschi 5 Pagnozzi R. 16 Pagnozzi C. 6 Pavan 2 Cerasaro 0 Ravieli 10 Ancilli 12 Forzelin 8 Cioppi 0; Olbia--Tizzano 2 Tronca 18 Calamia 16 Da Tome 0 Marcolongo 0 Iaci 10 Soave 9 Da Tome 7 Michielli 9 Rossi 13.

Marco Battistini


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE