Cronaca

Operazione "bon bons" nella notte. Decine di arresti

12/07/2000

Sarà ricordata come una delle più importanti operazioni di polizia mai effettuate in provincia di Latina. Le cifre parlano chiaro: 54 persone arrestate, 120 indagati, 450 uomini impiegati nelle indagini, 150 automezzi, 2 elicotteri, 10 unità cinofile, più 42 posti di blocco. Tutto in una notte. L'operazione infatti è scattata alle 3, dopo che vi era stato un briefing operativo all'interno dell'areoporto militare di Latina Scalo dove carabinieri giunti da tutta la regione avevano organizzato i particolari di questo intervento anticrimine. Come ha sottolineato il Procuratore Generale della Repubblica Antonio Gagliardi (nella foto con il colonnello Agovino durante la conferenza stampa di questa mattina) si è trattato di un'indagine notevole che ha toccato punti nascosti della rete dello spaccio di droga tra Latina ed Aprilia. Un lavoro di indagine durato quasi due anni e che ha consentito di stroncare l'organizzazione di spacciatori ben radicata nel territorio. I nomi di spicco, tra gli arrestati sono quelli di Costantino Di Silvio, di Latina, di Pietro Olzai, di Salvatore Elettrico, Daniele Mancin e Valentino Miglioranza.
Lunga la lista delle accuse: si va dallo spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, estorsione, furti, ricettazione; nel caso di Simone Amarilli, invece, c'è anche l'accusa di tentato omicidio. L'indagine verrà proseguita anche nelle prossime settimane al fine di determinare il grado di penetrazione ulteriore nel territorio dello spaccio di sostanze stupefacenti. Come ha sottolineato lo stesso comandante Agovino, lo spaccio di cocaina, in particolare, non riguarda più i ceti più abbienti ma anche le classi più disagiate.

Biagio Genovesi


    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE