Politica

Cisterna. Le priorità. Antonio Lucarelli: «I cittadini vogliono l'ospedale. Ed è una scelta strategica che fa bene alla provincia»

11/08/2005

"Tutti i cittadini di Cisterna, di qualunque parte politica, vogliono l'ospedale, a partire
dall'attuale Amministrazione comunale".
Esordisce così il capogruppo consiliare di Noi il Centro, Antonio Lucarelli a proposito del dibattito che aperto circa l'ubicazione di una nuova sede per l'ospedale Santa Maria Goretti di Latina.
"Non ne facciamo un semplice motivo di campanilismo - spiega Lucarelli -. Realizzare il nuovo nosocomio spostato verso il nord della provincia di Latina e più precisamente nel territorio di Cisterna, è una scelta strategica favorevole a tutti. E' indubbia, infatti, la privilegiata posizione sia geografica che del sistema viario di Cisterna rispetto al centro nord pontino. Il territorio di Cisterna, infatti, è punto di raccordo con Cori, Aprilia, Norma, Sermoneta e Latina ed è attraversata da due importanti direttrici viarie quali la Pontina e l'Appia. A queste si aggiungerà, inoltre, il collegamento tra il secondo lotto della circonvallazione e la statale 148 all'altezza di Campoverde completando il sistema di raccordo. Quindi ben vengano le proposte per individuare il sito più idoneo, che sia l'ex Goodyear o altri poco importa: è una questione di strategia e lungimiranza realizzare il nuovo ospedale nel territorio di Cisterna, seppur al confine con Latina ma certamente nei pressi della Statale 148, peraltro strada con numerosi incidenti stradali e che quindi richiede numerosi ed immediati interventi di soccorso".
Ma Lucarelli invita a non guardare alla sanità discutendo unicamente di grandi progetti che richiederanno ancora molto tempo prima di vederli realizzati.
"Non dobbiamo dimenticare che ai cittadini - riprende Antonio Lucarelli - i servizi sanitari servono oggi e non tra 5 o 10 anni. Su questo l'amministrazione ha sempre lavorato, in silenzio, i partecipando a tutte le commissioni consiliari sulla sanità, sollecitando sempre la dirigenza della ASL a potenziare quanto più possibile le strutture presenti sul nostro territorio. Il sindaco Carturan, nell'ultima conferenza dei sindaci sulla sanità ha presentato un dettagliato elenco di servizi sanitari da potenziare o attivare a Cisterna, inoltre è un'esigenza concreta la realizzazione di un punto di atterraggio per l'eliambulanza. La sanità, inoltre, sarà al centro di un apposito Consiglio Comunale da tenersi prossimamente e durante il quale si farà il punto sulla situazione locale e sull'opportunità strategica di realizzare il nuovo ospedale nel nostro territorio".

Antonio Pennacchi

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE