Politica

Cittadella dello Sport: per i Ds solo l'ennesima speculazione edilizia

11/07/2000

L'Amministrazione Comunale di Latina ha posto all'ordine del giorno del prossimo
consiglio comunale la proposta della società A.S. Latina s.rl. per la realizzazione
di una cosiddetta "cittadella dello Sport" a Borgo Piave; l'intervento in questione comporta una variante allo strumento urbanistico vigente del comune in quanto l'area su cui dovrebbe realizzarsi, circa 37 ettari, è attualmente a destinazione agricola. I DS rilevano che nella tavole presentate le strutture destinate agli impianti sportivi non potranno ospitare, a causa delle ridotte dimensioni, eventi sportivi di carattere nazionale ed internazionale. L'unico fatto certo, commentano i diessini, è la realizzazione di un complesso abitativo da 92 mila metri cubi, corrispondenti a 340 alloggi da 90 metri quadri. Inoltre sono previsti altri 33 mila metri cubi per esercizi commerciali. Si fa notare, in particolare, che nella zona riservata a " servizi generali", secondo quanto stabilito dal PRG non sono realizzabili abitazioni: quindi per essere adottabile laproposta non dovrebbe prevedere residenze. Nascondere il reale significato del progetto, che punta solo alla realizzazione di residenze e di esercizi commerciali, con l'indicazione che 340 allggi sono necesssari per gli atleti e le famiglie, è semplicemente ridicolo, concludono i Ds. Ci si troverebbe di fronte, in poche parole, all'ennesima speculazione edilizia.

Mauro Cascio


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE