Sport

Europei di pattinaggio. Gli atleti protestano

08/07/2000

All'Europeo di Skating di Latina le sorprese non mancano mai. Questa sera, infatti, alcuni atleti, in rappresentanza di tutte le nazioni iscritte, ed esclusione dell'Italia, hanno intentato una singolare protesta bloccando la partenza della gara m.3000 in linea femminile per attirare l'attenzione su alcune decisioni, a loro dire, favorevoli agli azzurri. Inoltre hanno reclamato la necessità d'avere più ascolto nella stesura delle regole del pattinaggio da parte della Federazione Internazionale. Inoltre reclamano regole più attuali e più vicine all'evoluzione tecnologica dello Skating. Questa protesta è nata, in ogni modo, dalla squalifica dei francesi Cardin e Briand dalla gara 500 sprint di ieri. Una squalifica che, di fatto, ha favorito l'Italia. Tutti gli atleti hanno lasciato partire la gara femminile grazie alla mediazione di Umberto Urbinati, Presidente della Commissione Europea Corsa, il quale ha garantito una riunione da tenersi domani alle 10.00 aperta ad un rappresentante degli atleti per ogni squadra. Una riunione, comunque, informale che darà modo agli atleti di poter essere ascoltati nelle loro richieste.


Redazione ParvapoliS

    Tag

    Europei di pattinaggio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE