Politica

Finestra: «Confermo ciò che ho detto»

31/10/2000

Un sindaco Finestra veramente pimpante quello visto stamattina all'incontro organizzato dalla Federlazio sullo stato di salute dell'economia pontina. Il Sindaco è stato invitato a dare un saluto all'assemblea. Come un navigato presentatore si è impadronito del microfono, senza dilungarsi ha fissato il concetto per il quale «senza imprese e senza lavoro non c'è sviluppo, e la città di Latina con l'intera provincia hanno bisogno di crescere». Considerato il tema della riunone cita i grandi progetti che vorrebbe vedere avviati, Parco tematico e Intermodale, e continua a sostenere che «c'è chi ostacola questi progetti, comunque tutto si può realizzare qui a Latina, basta che i partiti pensino bene a ciò che fanno, altrimenti do le dimissioni e tutti a casa», e mentre il microfono da cui parlava ogni tanto si spegneva, lui ironizzando faceva notare che «vedete? Mi stanno già sabotando». Se per Finestra la stampa è disinformata, sulla vicenda delle nomine Intermodale che hanno provocato la spaccatura all'interno del Polo, lo sono anche i partiti politici che tanto si stanno lamentando. E fornisce la sua versione: «Solo stanotte siamo riusciti a completare, dopo un lavoro estenuante, con i tecnici comunali tutta la documentazione con la quale il Comune conferisce gli immobili dell'Intermodale alla società Centro Logistico. Solo ora si avrà la piena operatività e tra qualche giorno i primi camion transiteranno per l'Intermodale. Come da Statuto al Comune spetterà la maggioranza dei consiglieri d'amministrazione. Ma solo ora si può fare. Quindi le persone che io ho nominato, erano del mio staff ma servivano per una situazione transitoria come questa, insomma dovevo essere sicuro che di qui a pochi giorni avrebbero dato le dimissioni per permettere, solo ora, al Comune di procedere alle sue nomine». Al termine dell'incontro, alle domande dei cronisti, il presidente Storace dichiara che lui non si intrometterà nella crisi che c'è nel Polo a Latina, poiché «dovrà essere risolta qui a livello locale».

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE