Economia

Cisterna. Carturan: «Al più presto il riconoscimento dell'Indicazione Geografica Protetta per il Kiwi nostrano»

25/10/2000

Accelerare le procedure per giungere al più presto al riconoscimento dell'I.G.P. per il Kiwi pontino. Giunge un richiamo forte da parte del Sindaco di Cisterna di Latina, Mauro Carturan, riguardo alle procedure per ottenere il riconoscimento dell'Indicazione Geografica Protetta per il Kiwi nostrano. Pare infatti che l'intero iter stia impiegando tempi troppo lunghi per ottenere quei benefici effetti sperati per il settore agricolo locale. In particolare la nota si rivolge all'Ente capofila di questo iter e cioè la Camera di Commercio di Latina. Per questo ha inviato una nota al Presidente della Camera di Commercio I.A.A. Alfredo Loffredo, ai Sindaci di Cori Tommaso Bianchi, di Aprilia Gianni Cosmi, di Latina Ajmone Finestra, al Senatore Riccardo Pedrizzi, agli onorevoli Vincenzo Bianchi e Vincenzo Bianchi e Vincenzo Zaccheo, ai Consiglieri
Regionali Fabrizio Cirilli, Claudio Fazzone, Annunziata Luna. «Apprendo dall'Assessore alle Politiche Agricole, Renato Campoli» - scrive il Sindaco - «che le procedure per ottenere il riconoscimento dell'I.G.P. per il Kiwi prodotto e raccolto nel nostro territorio è ancora fermo all'elaborazione del disciplinare. Nell'interesse di chi opera nel settore agricolo locale e di noi tutti che viviamo nell'area compresa entro la pianura pontina ed il sud di Roma, sono a chiedere,
ciascuna per le proprie competenze, di adoperarsi affinché si accelerino i tempi per l'elaborazione e l'ufficiale presentazione della richiesta dell'I.G.P. per il "Kiwi latino" e successivamente ci si adoperi presso gli Enti competenti affinché l'augurato riconoscimento possa al più presto essere ottenuto».

Mauro Cascio

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE