Politica

Fondi. Alleanza Nazionale, ci si prepara alla verifica

14/01/2004

Sabato 10 gennaio si è svolta l’Assemblea Nazionale di AN.
I lavori sono stati incentrati sulla imminente verifica di governo e l’intera classe dirigente si è espressa con forza sulla necessità di una più marcata caratterizzazione della nostra presenza al governo e per una limitazione dello strapotere fin qui esercitato dall’asse Bossi-Tremonti.
Dopo una lunga ed esauriente relazione di Fini, hanno spiccato per spirito e contenuti gli interventi di Andrea Augello, Alberto Arrighi e soprattutto di Gianni Alemanno che ha rivendicato con forza il ruolo di garante sociale di An all’interno della coalizione di governo.
Di fondamentale importanza è stata l’approvazione di una serie di ordini del giorno che hanno chiarito alcune posizioni sui temi dell’attuale dibattito politico.
Il Ministro Tremaglia ha presentato un ordine del giorno per impegnare i gruppi parlamentari ad approvare entro la fine della legislatura due importanti provvedimenti:
• il riconoscimento dello status di combattenti per i militari in servizio nelle Forze Armate della Repubblica Sociale Italiana;
• l’istituzione della “Giornata della memoria” per i martiri delle foibe.
Oltre a questo, sono stati approvati altri importanti odg proposti dalla Destra sociale che hanno avuto per oggetto:
“piano Marshall” per la Palestina;
• linea di chiusura sugli Ogm;
ripresa del dialogo sociale sulle pensioni;
varo della riforma degli ammortizzatori sociali;
cambio di rotta nella politica per la casa.
Osserva Luigi Vocella:
«Più che sottolineare le piccole rotture o visioni diverse, in parte giustificate, con gli alleati di governo pensiamo sia giusto da parte nostra e in particolare della stampa concentrarsi maggiormente su queste importanti decisioni.
I punti all’odg approvati dall’assemblea sono tutte, infatti, battaglie storiche del nostro movimento giovanile che in quest’ultimo periodo sta cercando di porsi all’avanguardia rispetto al Partito. Pensiamo alle tante iniziative contro il “Muro” eretto in Palestina e alle raccolte firme contro gli OGM.»

Mauro Cascio

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE