Economia

Fondi. Approdo turistico. Luigi Parisella: «Una darsena in grado di offrire ricettività e dare impulso all'economia e alla attività turistica estiva»

10/01/2004

Con atto deliberativo del 16 dicembre 2003 la Giunta Municipale, recependo le
indicazioni dell'Ufficio Tecnico Comunale, ha proceduto all'affidamento dell'incarico
all'ing. Alberto Noli con studio in Roma, titolare della cattedra di costruzioni
marittime presso l'Università di Roma "La Sapienza", per la redazione dello studio
di fattibilità e relativo progetto preliminare dell'approdo turistico di Fondi,
demandando al Dirigente del Settore 4° - Pianificazione Urbanistica e Territoriale
la formalizzazione stessa dell'incarico.
Nell'ambito del Piano dei Porti della Regione Lazio - affermano il Sindaco Luigi Parisella
e l'assessore all'Urbanistica e Pianificazione Territoriale Luigi Matteoli -
l'amministrazione comunale di Fondi intende soddisfare le esigenze di posti barca
riferita alla nautica minore.
Infatti, le 300 barche circa che sono normalmente ospitate dalle modeste strutture
presenti in prevalenza nel Canale di S. Anastasia, possono raddoppiare nel periodo
estivo. Attualmente gli operatori sono costretti a rifiutare le richieste di
nuovi utenti a causa della mancanza di strutture adeguate: assenza notevole di
servizi a supporto della nautica; forte carenza di parcheggi che determinano un
impatto pericoloso sulla Via Flacca con conseguenti problemi di intralcio alla
circolazione stradale.
L'amministrazione comunale - sottolineano il Sindaco Parisella e l'assessore Matteoli -
consapevole dei problemi esistenti e della rilevante opportunità economica offerta
dalle imbarcazioni da diporto che frequentano il litorale, è orientata alle
realizzazione di una darsena e delle relative infrastrutture e servizi in
grado di offrire adeguata ricettività e dare impulso all'attività turistica
nella sua più estesa ed efficacia dimensione.
La realizzazione di detto approdo - rileva l'assessore Luigi Matteoli - ben si coniuga
con il progetto di riqualificazione dell'area prospiciente il lato sinistro della
foce del Canale di S. Anastasia, già approvato dall'amministrazione comunale ed
in fase di esecuzione, onde sostenere e rafforzare l'offerta turistica, considerata
nelle sue molteplici componenti, riferita alla "Marina di Fondi".

Mauro Cascio

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE